Viaggiare sicuri con una App

Viaggiare sicuri con una #App

 

All’estero. Informati. Un’iniziativa della Farnesina ha portato alla realizzazione di una App dedicata agli italiani che viaggiano. Il Ministero degli Esteri rende disponibili, previa registrazione, i dati salienti sulle zone destinazione di viaggio. Riunisce, in pratica, le notizie già presenti sui due portali dell’unità di crisi, #dovesiamonelmondo e #viaggiaresicuri. L’applicazione cavalca la richiesta sempre crescente degli italiani che desiderano spostarsi avvisati. Solo nel 2018 sono stati 14 milioni i connazionali che l’hanno utilizzata per muoversi in tranquillità o, perlomeno, informati.  Una sola applicazione per geolocalizzarsi e avvertire dove ci si trova e per sapere- allo stesso tempo – se nella zona ci siano particolari problemi sia di carattere politico che ambientale. Molte volte quando ci si sposta in vacanza si conoscono poco le caratteristiche del territorio che si va a visitare o gli eventuali problemi metereologici che si potrebbero verificare piuttosto che quelli politici. 
Nessun problema di privacy. Dopo 48 ore dalla registrazione i dati verranno cancellati dal database. Turista avvisato….Buone vacanze!

Blog di: 
Alessia Chinellato
Ultimi articoli da questo blog

Vacanze italiane, in auto. Per lo più in famiglia, quasi certamente in Italia. Dicono che il 60 % degli italiani non si sia mosso. Ma a ben vedere le città sono desolatamente deserte. Si rianimano, poco, alla sera.

Strane vacanze post covid, alla scoperta dei borghi nostrani. Comunque col telefonino e la mascherina. Ogni smartphone ha una macchina fotografica all'interno. Di ottima qualità. Tanto che - con l’avvento degli smartphone-  il mercato delle macchine fotografiche si è ridotto dell’87%.

Violenza inaudita, giochi assurdi. Foto raccapriccianti. E chissà cos’altro.  Pare che l'adolescenza sia scomparsa. Un'età che non esiste più. Nativi digitali, i nostri figli imparano prima e meglio di noi a destreggiarsi nell’etere. E non sanno più cosa sia la manualità.