Juventus-Crotone 3-0 Bianconeri al terzo posto

  • Calcio

CALCIO Aggiungi un posto a tavola: la Juventus è tornata e reclama il suo posto tra le prime del campionato. La pratica Crotone è stata liquidata con un filo di gas (3-0) e la squadra di Pirlo adesso è terza, a quarantacinque punti, quattro meno del Milan e otto meno dell’Inter: ma con una partita in meno da recuperare. Per soffocare le speranze del Crotone  i bianconeri hanno armeggiato una mezzora per prendere le misure alla difesa avversaria, poi dopo un cambio di passo è arrivata la prima avvisaglia (cioè una traversa di Ramsey) e quindi una  doppietta di testa di Ronaldo ha messo in ghiaccio, già al 45’, la gara. Da dire che CR7 con i gol di ieri sale un paio di gradini in più  nell’Olimpo del calcio, alla stratosferica quota di 663 gol in carriera. Al 60’, con l’ingresso di Marrone, il Crotone passa al 5-4-1 per cercare di limitare i danni. Ma non è bastato, perchè sei minuti dopo è arrivato il gol di McKennie. Questa Juve può davvero dire la sua fino in fondo. Peccato per il calvario di  Dybala. La Joya doveva cavarsela in 15-20 giorni, dopo l’infortunio al collaterale mediale del ginocchio sinistro, ma il dolore non passa: 40 giorni nel tunnel tra passi in avanti e stop. Di lui la Juve avrà sicuramente bisogno.     

Articoli Correlati

Milan-Udinese 1-1La vetta ora è lontana

Il Milan ha pareggiato 1-1 a San Siro contro una Udinese attenta a chiudere gli spazi e colpire in contropiede: l'Inter può andare in fuga

Fiorentina-Roma 1-2Una vittoria last minute

I giallorossi vincono a Firenze con un gol di Diawara all'88' e restano in scia Champions: ora sono a -2 punti dal quarto posto

Covid, Pelè si vaccina ma Ronaldo gli guasta la festa

Pelè, quasi 81 anni, si è vaccinato contro il Covid ed ha "festeggiato": ma Ronaldo, che lo ha raggiunto nella classifica dei gol, gli ha rovinato la festa