Nettuno, così nasce il motore Maserati

  • Auto novità

AUTO Un V6 da 630 cavalli, biturbo, con una potenza specifica record di 210 cavalli per litro il Nettuno, lo spiegano bene in Maserati, è il capostipite di una nuova generazione di propulsori che saranno utilizzati sui nuovi modelli del Tridente in arrivo: come il suv Grecale e la nuova GranTurismo. Sei stazioni di lavoro, oltre ad un processo che mette insieme artigianalità e tecnologia e integra l’uomo con la macchina. Ecco in sintesi come nasce il nuovo motore di Maserati dedicato alla nuova supercar del tridente: la MC20. E’ un propulsore che apre una nuova era per la Casa modenese che ora è inserita nel gruppo Stellantis. La produzione del Nettuno che è stato anche progettato interamente da Maserati ha imposto una completa revisione dei processi produttivi e l’Engine Lab, situato nella storica sede di Via Ciro Menotti a Modena, è vicino alle nuove linee di verniciatura della MC20. Non accadeva dal 1998, da quando cioè Maserati usufruiva delle sinergie di gruppo e utilizzava solo motori Ferrari. Si tratta di un’operazione strategica per la Casa del Tridente che oggi può offrire per la nuova supercar MC20 un progetto 100% made in Modena, a partire proprio dal motore, che è realizzato con un processo produttivo allo stato dell’arte della tecnologia: zero polvere sui banchi di lavoro e ambiente pressurizzato. Il nuovo motore e anche i modelli del Tridente in arrivo fanno parte di un importante piano di investimenti per la Casa modenese stimato in oltre 2,5 miliardi di euro.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati
Auto novità

Mitsubishi, Outlanderpiù vicino all'Europa

La strategia della Casa giapponese aveva portato a prediligere l'Asia, ma ora potrebbe cambiare
Auto novità

La Porsche Cross Turismoè pronta per il debutto

La Taycan sarà svelata il 4 marzo, il debutto ritardato di un anno
Auto novità

Da Hyundai ecco Ioniq 5nuovo crossover elettrico

Il modello sarà in vendita a partire dall'estate prossima. Prezzi sui 60 mila euro