Focolaio ai Castelli Indagini del Nas

  • Roma

ROMA Preoccupano le condizioni di ospiti e personale dalla casa di riposo “povere figlie della visitizaione di Maria”, a Grottaferrata, dove sono stati riscontrati 35 casi positivi e quattro morti dovuti al Covid 19.

Tra le vittime c’è anche una suora, impegnata nella cura degli anziani, venuta a mancare all’interno della struttura assieme a un ospite. Altri due anziani sono invece morti dopo il trasporto in ospedale. Il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti, ha spiegato che nella casa di riposo sono 25 gli ospiti positivi al virus, 13 dei quali sono stati trasferiti in ospedale, mentre sono sei (su sette) le suore infettate, oltre a quattro operatori contagiati. Tutte le persone rimaste in isolamento nella casa di riposo sono seguite costantemente dalla Protezione civile e dalla Croce rossa.

Intanto i carabinieri del Nas hanno effettuato ieri un primo sopralluogo nella struttura per verificare se nei giorni scorsi al suo interno siano state rispettate tutte le norme anti contagio.

Intanto il bollettino  sull’andamento della pandemia nel Lazio ha fatto registrare ieri 874 nuovi casi in tutta la regione (con circa 20 mila test effettuati), 440 dei quali a Roma. Rispetto al giorno prima ci sono stati 182 contagi in meno, ma sono aumentati i decessi: ieri ne sono stati contati 40, 24 in più rispetto a domenica. 

Articoli Correlati

Virus, la curva risale144 casi in più in 24 ore

Lazio: 1.188 contagi in 24 ore. Boom nella Capitale

Al Campus biomedicoarrivano 6 cani "fiuta virus"

A Roma un container al drive-in del Campus Biomedico ospiterà 6 cani addestrati a riconoscere casi positivi

Bertolaso: "Non faròil candidato a Roma"

Guido Bertolaso non sarà il candidato sindaco di Roma per il centrodestra