Solenghi porta in scena Woody Allen

  • Teatro Torino

TEATRO Dio è morto e neanch’io mi sento tanto bene è un mix di parole, musica e humour: sul palco del Teatro Superga, in streaming, sabato dalle 21, Tullio Solenghi rileggerà alcuni brani tratti dai libri di Woody Allen coniugandoli con le musiche che hanno caratterizzato i suoi film eseguite da Alessandro Nidi e dal suo Ensemble.

Dai Racconti Hassidici alla parodia delle Sacre Scritture tratti da Saperla Lunga, al Bestiario tratto da Citarsi Addosso.

Il tutto,  intervallato da brani firmati da GershwinDorsey, Brubeck, con uno speciale omaggio al mentore di Woody Allen, Graucho Max, evocato dalla musica Klezmer.

Si alterneranno così suoni e voci, musica e racconto per arrivare a un “montaggio” divertente ed ipnotico.

L'accesso allo streaming è limitato ad 1 dispositivo per account. Se si acquistano più biglietti, contattare biglietteria@teatrosuperga.it per richiedere ulteriori account.

METRO

Articoli Correlati
Teatro Torino

Assemblea Teatro riapre le sue porte

Sabato 16 gennaio di scena “La storia della balena bianca raccontata da lei stessa” e il giorno dopo "Alice e il Paese delle Meraviglie”
Teatro Torino

Il CineTeatro Baretti riparte dalla fisica

Da domani alle 20 sulla pagina Facebook di scena “La forza nascosta. Scienziate nella fisica e nella storia”
Teatro Torino

Un docufilm fa “vivere”teatro e attori

Dalle 22 di oggi online sul sito teatrostabiletorino.it il girato firmato da Lucio Fiorentini sullo spettacolo “La casa di Alba”, regia di Leonardo Lidi