Vaccini, Pfizer rassicura "torneremo al 100%"

  • Coronavirus

ROMA. Nei giorni scorsi «Pfizer ha annunciato che ci sarebbe stato un ritardo di una settimana, ovvero quella in corso durante la quale ci sono state interruzioni delle consegne, ma dalla prossima settimana le consegne riprenderanno secondo i piani». Lo ha detto il portavoce della Commissione europea, Stefan de Keersmaecker, nel corso della conferenza stampa quotidiana. «Dalla prossima settimana torneremo al 100% delle consegne concordate» e «le consegne previste per il primo trimestre verranno rispettate», ha spiegato il portavoce. «Ce lo ha assicurato la casa farmaceutica», ha aggiunto.  

L'allerta di Gimbe sulla seconda dose

Intanto in Italia c'è l’allerta della Fondazione Gimbe, che fa il punto sulle vaccinazioni nel report di monitoraggio settimanale. Al 20 gennaio, rileva Gimbe, sono state consegnate alle Regioni 1.558.635 dosi, di cui 1.250.903 già somministrate (80,3%), con inevitabile rallentamento negli ultimi giorni. Tuttavia, solo 9.160 persone hanno completato il ciclo vaccinale, mentre 13.534 persone avrebbero già dovuto ricevere la seconda dose. 
"Tenendo conto dei possibili ritardi di consegna, anche comunicati last minute come nel caso di Pfizer - sottolinea Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe - è fondamentale che in questa fase le Regioni accantonino i vaccini per la somministrazione della seconda dose. La campagna vaccinale non è una gara di velocità: l’unità di misura su cui confrontarsi, sia con gli altri Paesi, sia tra le Regioni, non è infatti il numero di dosi somministrate, ma la percentuale della popolazione che ha completato il ciclo vaccinale, garanzia di efficacia del 94-95% nel prevenire la Covid-19 sintomatica", rimarca. 
 

Articoli Correlati
Coronavirus

Romagna zona rossaper fermare i contagi

Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ha firmato l’ordinanza che istituisce la zona rossa per i comuni della Ausl Romagna
Coronavirus

Campania zona rossaVeneto e Friuli arancioni

Passano in area arancione le Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto e in zona rossa la regione Campania
Coronavirus

Rt sale a 1, 06, 4 regioniverso rosso e arancione

Covid, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,06. Campania e Abruzzo rischiano il rosso, Veneto e Friuli l'arancione