Juventus-Napoli 2-0 Pirlo, primo trofeo da tecnico

  • Supercoppa

CALCIO La Supercoppa italiana, primo trofeo stagionale del nostro calcio, se la porta a casa la Juventus. Al Mapei Stadium di Reggio Emilia fra i due amici Pirlo e Gattuso vince il primo 2-0: e ai napoletani non resta che l’amarezza per il rigore sbagliato da Insigne nel finale di gara che avrebbe potuto rimettere la bilancia del risultato in parità. Segnano Ronaldo e Morata.  Per i bianconeri, oltre la festa, anche una boccata d’ossigeno in un periodo complessivamente non dei migliori. La gara del resto è stata abbastanza bloccata: basti pensare che nei primi 45 c’è stata una sola occasione ed è capitata sulla testa di Lozano: un colpo di testa ravvicinato che sarebbe stato letale se Szczesny  non avesse reagito con un tuffo felino che ha soffocato l’urlo in gola ai tifosi del Napoli.  Squadre attente, molto bene le difese. Qualcosa di più si è visto nel secondo tempo, ma la gara è stata bloccata tatticamente e solo il guizzo di Ronaldo ha scalfito la difesa della banda Gattuso: è successo al 64’, quando sull’angolo la palla ha sbattuto su  Bakayoko ed  è arrivata a Ronaldo che ha trafitto  Ospina con un secco sinistro di controbalzo. A dieci minuti dalla fine Insigne butta fuori il rigore che avrebbe rimesso in piedi il risultato e Morata, al 95’, mette il sigillo del 2-0 per i bianconeri. La Juve mette così in bacheca la sua nona Supercoppa italiana.         

Articoli Correlati
Supercoppa

Juventus, ecco il NapoliObiettivo riscatto

Lo sfogo di Bonucci sui social dopo la batosta nel derby d'Italia. Causio e Boninsegna strigliano la Signora di Pirlo
Supercoppa

Supercoppa alla Laziofesta all'alba a Fiumicino

Lazio rientrata da Riad dopo aver conquistato la Supercoppa Italiana, tifosi a Fiumicino all'alba
Supercoppa

Juventus-Milan 1-0Supercoppa, decide CR7

Tra Juventus e Milan vince Ronaldo: segna a Gedda e si regala il primo titolo in bianconero. Higuain entra solo nel finale: niente duello con il portoghese