"Opportunità per edilizia Superbonus 110% va prorogato"

  • superbonus 110%

Il Superbonus “va prorogato, assolutamente, non si può pensare di buttar via la più grande opportunità per l’edilizia dai tempi del dopoguerra”. La posizione di Fabio Vidotto, ingegnere e tra i massimi esperti in Italia, è piuttosto netta. Anche perché, spiega il fondatore del network di professionisti DetrazioniFacili.it, “sappiamo tutti che il settore rappresenta un motore economico importantissimo, con un volume di affari stimato da Ance – tra fornitori, operatori e dipendenti – di circa 43 miliardi di euro. Senza contare i vantaggi, per noi e per le generazioni future, legati all’impatto ambientale, grazie alla riduzione di consumi energetici ed emissioni. Ripeto, il Superbonus va assolutamente prorogato. C’è chi spinge per altri 7 anni, io dico che già arrivare fino al 2023 sarebbe un ottimo traguardo”.

Avanti tutta, dunque, ma senza lanciare messaggi sbagliati o fuorvianti. Un punto fermo, per Vidotto: “Purtroppo, c'è stata una cattiva pubblicità parlando di rimborsi totali. Ipotizzare ristrutturazioni a costo zero è davvero sbagliato, perché in realtà parliamo di interventi di efficientamento energetico, adeguamento e miglioramento sismico dei fabbricati, che possono arrivare a costo quasi zero, come dico sempre. In realtà, le opere di ristrutturazione – ad esempio, rifare il bagno di casa o i balconi - non rientrano nel Superbonus 110% e vanno in ristrutturazione edilizia, con una detrazione del 50%, che può essere anche ceduta grazie alla cessione del credito introdotta dal Decreto Rilancio”. L.M.

 

Articoli Correlati
superbonus 110%

"Ritardi su Superbonusserve certezza normativa"

Fabio Vidotto, tra i massimi esperti in Italia: "Solo 1.700 pratiche portate avanti in totale nel 2020"
superbonus 110%

Superbonus 110%, via libera fino al 2022

Il superbonus al 110% è stato approvato anche per il 2022
superbonus 110%

"Ecobonus e sismabonussono opportunità per Paese"

L’incontro "Ecobonus e Sismabonus al 110%"