X Factor 2020, tutto pronto per la finale

  • X Factor 2020

ROMA Tutto pronto per la finale di X Factor 2020, domani sera dalle 21,15 su Sky, in simulcast su TV8 e Now Tv. Sono rimasti in quattro gli artisti in gara. A contendersi lo scettro della vittoria saranno Blind, Casadilego, Little Pieces of Marmelade e N.A.I.P. che duetteranno anche, per la prima volta, con i giudici: Emma, Hell Raton, Manuel Agnelli e Mika.

Per questa finalissima, super ospiti i Negramaro che hanno da poco pubblicato il loro decimo album “Contatto”: Giuliano Sangiorgi e la sua band si presenterà a X Factor accompagnato da Madame con cui duetta in un brano del suo ultimo lavoro discografico.

Ad Alessandro Cattelan spetterà dettare i tempi della trasmissione: tre manche in tutto. Nella prima i duetti; poi i Best Of e, dulcis in fundo, i cavalli di battaglia dei quattro concorrenti. 

La prima manche - i Duetti
Quest’anno per la prima volta la manche Duetti vedrà ciascun artista esibirsi con il proprio giudice. E così Blind ed Emma presenteranno La Fine, una cover di Tiziano Ferro/Nesli; Casadilego e Hell Raton canteranno Stan, la cover di Eminem featuring Dido; i Little Pieces of Marmelade si esibiranno insieme a Manuel Agnelli sulle note di Veleno degli Afterhours; N.A.I.P. e Mika proporranno Lollipop, celebre successo del giudice anglo-libanese.

La seconda manche - I Best Of
La manche con i Best Of vedrà Blind portare tre dei suoi brani originali: Bambino sulla cover di Per me è importante dei Tiromancino, Cicatrici e Affari Tuoi. Originario di Perugia, Franco Rujan ha 20 anni ed è un trapper con la faccia da duro, ma un sorriso solare e un cuore tenero, come spesso ha dimostrato sul palco. Per raggiungere i suoi obiettivi non guarda in faccia a nessuno, da qui l’origine del nome Blind (in inglese, “cieco”).

Casadilego canterà Kitchen Sink dei Twenty One Pilots, Xanny di Billie Eilish e A case of you di Joni Mitchell. La giovane diciassettenne - Elisa Coclite - è nata a Bellante (TE), studia pianoforte classico e suona la chitarra. Ha scelto il suo nome d’arte dal titolo di una canzone del suo idolo Ed Sheeran, “Lego House”, e conquistato pubblico e giudici grazie alla sua voce straordinaria.

I Little Pieces of Marmelade proporranno I Am the Walrus dei Beatles, Bullet With Butterfly Wings dei The Smashing Pumpkins e Gimme All Your Love degli Alabama Shakes. Il duo è composto da Daniele, insegnante di chitarra di 25 anni, e Francesco, sound engineer, di 24 anni. Entrambi vengono da Filottrano (AN), e rappresentano la scommessa vinta da Manuel Agnelli in questa edizione.

N.A.I.P. salirà invece sul palco con due delle sue composizioni originali, Attenti al Loop e Partecipo, e con Amandoti dei CCCP. All’anagrafe Michelangelo Mercuri, N.A.I.P. (acronimo per Nessun Artista In Particolare) ha 29 anni, è nato a Lamezia Terme ma vive a Bologna. Scrive e compone in modo ricercato, meticoloso e ironico. Suona la chitarra, la batteria, il synth, il pianoforte e la loop station e settimana dopo settimana ha sbalordito giudici e pubblico con le sue proposte originali.

La manche finale
I due artisti rimasti in gara proporranno il loro cavallo di battaglia nonché brano originale: One cup of Happiness è quello dei Little Pieces of Marmelade, Oh Oh Oh quello di  N.A.I.P., Cuore Nero il pezzo forte di  Blind e Vittoria quello di Casadilego.

Sempre domani usciranno per Sony Music Italy gli ep dei quattro finalisti.

Infine, le esibizioni dei giudici.

Emma proporrà la sua hit “Latina” in «una versione inedita, acustica, una chicca, insomma. Un regalo per chiudere questa esperienza stupenda. Per me è un onore cantare una mia canzone sul palco di XF».

Subito dopo sarà il momento di un mashup “Bloody Vinyl”, con alcuni dei brani presenti in BV3, album di Slait, tha Supreme, Low Kidd e Young Miles. Aprirà le danze il rapper, producer e pianista Lazza con “Weekend”, per passare la palla al giudice, Hell Raton, che intratterrà con alcune barre di “Alaska”, gran finale con la talentuosa Mara Sattei che chiuderà con la hit “Altalene”. In consolle non può che esserci Slait, ideatore dell’amata saga.

Manuel Agnelli si esibirà, invece, con gli Afterhours al completo, la rock band italiana più importante degli ultimi 30 anni che porterà sul palco di #XF2020 “Quello che non c’è”, uno dei loro più grandi successi premiato con l’Italian Music Awards per il miglior testo. Il brano prende il là da una fotografia realmente esistente di Manuel bambino che spara con una pistola giocattolo, fino a tracciare l'intero bilancio di un'esistenza, fra rinascite e miracoli, in quell'oscillare fra speranza e delusione che è forse la più profonda natura umana.

Mika, infine, interpreterà un medley di suoi brani che attraversa tutta la sua carriera - Tiny Love, Origin of Love, Relax, Good Guy, Grace Kelly - trasportando tutti nello stesso caleidoscopio di emozioni e di intensa fisicità che ha scelto come cifra stilistica del suo ultimo tour mondiale, il Revelation Tour.

METRO

 

 

 

 

Articoli Correlati
X Factor 2020

X Factor, senza Cattelancon i Måneskin ospiti

Alessandro Cattelan out, causa Covid, non sarà sul palco di X Factor stasera. Al suo posto, Daniela Collu (foto), già guida di Hot Factor
X Factor 2020

X Factor, con Cattelanda remoto o con sostituto

Il live show di X Factor, domani sera su Sky, non è a rischio, nonostante la positività al Covid del conduttore Alessandro Cattelan. Ipotesi sostituzione
Gli Over di Mika
X Factor 2020

X Factor 2020è tempo di live

Iniziano i Live di X Factor da giovedì, su Sky e Now Tv. Dopo le 6 puntate di selezioni, lo show apre la gara: primo ospite Ghali