Per la morte di Maradona indagato il medico personale

  • maradona

ARGENTINA Svolta nell’inchiesta sulla morte di Diego Armando Maradona: la magistratura argentina ha deciso di procedere per l’ipotesi di reato di omicidio colposo ed ha indagato il medico personale dell’ex calciatore, Leopoldo Luque, disponendone la perquisizione della sua casa e del suo ambulatorio. A riferirlo è stata La Nacion. Era stato Luque ad operare personalmente Maradona nella clinica Olivos per un ematoma subdurale il 3 novembre scorso e ora ne stava seguendo la convalescenza nella casa di Tigre dove poi il campione è deceduto. Sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti - il procuratore di Benavidez Laura Capra e i procuratori aggiunti di San Isidro, Patricio Ferrari e Cosme Irribaren - c’è proprio il ricovero domestico su cui si sospettano irregolarità e negligenze.

METRO

Articoli Correlati

Maradona, nel suo corponiente droghe ma psicofarmaci

Zero alcool o droghe illegali, ma psicofarmaci: questi i risultati dell'analisi della polizia scientifica sul sangue e sulle urine di Diego Armando Maradona

Maradona, niente ereditàa ex moglie Claudia e due figlie

Diego Armando Maradona ha escluso dall'eredità l’ex moglie, Claudia Villafane e le due figlie, Dalma e Gianinna

Argentina, indignazioneper le foto di Maradona morto

Monta l'indignazione in Argentina per le foto scattate da tre addetti alle pompe funebri, accanto alla bara aperta, con il corpo di Maradona