Roma corsara: 2-0 e sedicesimi raggiunti

  • Europa League

CALCIO La vittoria degli svizzeri dello Young Boys sul campo del Cska Sofia aveva messo pressione alla Roma. Ma i giallorossi, sul campo dei rumeni del Cluj, ieri sera hanno tirato fuori la zampata giusta. Passando 2-0, e in entrambe le situazioni il protagonista è stato Veretout, il passaggio del turno e la qualificazione ai sedicesimi è stata raggiunta aritmeticamente. Un altro successo di questo periodo d’oro romanista. 

Fonseca sceglie la difesa a tre con Cristante al centro, e, in avanti, Mayoral (nella ripresa sarà sostituito da Dzeko). Primo tempo di possesso palla romanista, ma senza acuti. Ad inizio ripresa cambia tutto. Entra Veretout e la sua punizione, al 49’, taglia l’area trovando fortunosamente la deviazione di Debeljuh: 1-0. Un quarto d’ora dopo, il raddoppio: Fonseca manda in campo Mkhitaryan, che si avventa sul pallone dopo un errore difensivo rumeno e viene atterrato. Veretout non sbaglia dal dischetto.  Il 3 arrivano gli Young Boys, il 12 si va a Sofia. Si gioca per il primato.

METRO

Articoli Correlati
Europa League

Fonseca ritrova il BragaPer il Milan c'è Stankovic

L'allenatore della Roma ai sedicesimi contro il suo ex club: «Sono forti, credetemi». I rossoneri con la Stella Rossa. Gabbia e Bennacer: un mese di stop
Europa League

Il Milan chiudecome 1° della classe

Battuto 1-0 anche lo Sparta Praga, lunedì si conosceranno gli avversari dei sedicesimi
Europa League

La Roma sconfittaFonseca: «Troppi errori»

I giallorossi perdono 3-1 contro il Cska Sofia, ma sono già qualificati. Boer e Bamba: debutti