Maradona, Napoli in lutto Quartieri Spagnoli, fiori e lumini

  • maradona

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha proclamato il lutto cittadino  per la morte di Diego Armando Maradona.  Nei Quartieri Spagnoli di Napoli, dove c’è il murale dedicato a Diego Armando Maradona, residenti e cittadini dei rioni limitrofi si stanno recando a depositare fiori e ad accendere lumini votivi. Inoltre è stato installato un proiettore che trasmette le prodezze di Maradona quando ha vestito la maglia del Napoli e ha vinto scudetti e coppe. La città è sotto choc. Non solo nei quartieri popolari, ma in ogni parte. La notizia è ha profondamente colpito tutti. Lacrime, abbracci e gente che ha provato a cercare conferme delle notizie che rimbalzavano dai media argentini.

"O re immortale, il tuo vessillo mai smetterà di sventolare". È il testo dello striscione che poco fa è stato esposto all'esterno della Curva B dello stadio San Paolo dedicato a Diego Armando Maradona. Una 50 di ultras si sono raccolti fuori alla curva e stanno sventolando una bandiera con il volto di Maradona e il suo numero di maglia, la 10 che da anni è stata 'ritirata'. Nessun calciatore del Napoli può indossarla.

Articoli Correlati

Maradona, nel suo corponiente droghe ma psicofarmaci

Zero alcool o droghe illegali, ma psicofarmaci: questi i risultati dell'analisi della polizia scientifica sul sangue e sulle urine di Diego Armando Maradona

Maradona, niente ereditàa ex moglie Claudia e due figlie

Diego Armando Maradona ha escluso dall'eredità l’ex moglie, Claudia Villafane e le due figlie, Dalma e Gianinna

Per la morte di Maradonaindagato il medico personale

Si sospettano possibili negligenze nella gestione del ricovero domestico dell'ex calciatore