«Confesso: ho accoltellato moglie, suocera e gatto»

  • Milano

MILANO. Ha confessato, anche nell’interrogatorio davanti al pm, di avere accoltellato la moglie e la suocera, Giuseppe Bianco, arrestato domenica per il tentato omicidio delle due donne, di 62 e 92 anni. L’uomo aveva ferito anche il gatto. Bianco  è stato giudicato lucido e trasferito in carcere. L’ipotesi è che a spingelro siano state le condizioni di salute della moglie e la non autosufficienza della  suocera. La moglie dell’uomo, trasportata a Niguarda dopo essere stata ferita con tagli profondi all’addome e al torace, sta migliorando. La 92enne, a cui Bianco ha inferto oltre 20 fendenti, è  in prognosi riservata. Il gatto, invece, è in buone condizioni, dopo essere stato affidato al servizio veterinario. 

Articoli Correlati

Occupazioni al liceoper protesta contro la DAD

Le iniziative dei collettivi al Severi Correnti, al Tito Livio e al Volta

Albero ferma tramin via Pascoli

Per fortuna non ha colpito il mezzo, ma solo la linea elettrica

Lombardia, gli studenti in classe il 18 gennaio

Dopo la sentenza del Tar contro la Dad fino al 24