Iss: "Senza segni chiari niente allentamento misure"

  • Coronavirus

"Abbiamo l'indicazione di un Rt che sta decrescendo, sappiamo che l’incidenza segue a distanza di qualche giorno. Dobbiamo guardare con grande attenzione i dati per capire se inizia una decrescita rapida. Certamente fino a che non ci sono chiari segni di decrescita sotto una certa soglia, che consenta il tracciamento sistematico, diventa difficile ipotizzare un rilassamento delle misure". Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, al punto stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale. Il Natale "è chiaro che per tutti noi è il momento in cui abbiamo maggior piacere a incontrarci con gli affetti più cari, a socializzare. Purtroppo quest’anno è una situazione diversa, che non possiamo certamente pensare avrà delle eccezioni legate a quel periodo perchè così vanificheremmo tutti gli sforzi e i sacrifici di queste settimane. Dovrà essere un Natale responsabile, e sarà diverso da tutti gli altri", ha detto il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli, al punto stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale.

Vaccini. "Il piano sui vaccini contro il Covid sarà presentato dal ministro Speranza nei prossimi giorni", ha detto il Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute, Gianni Rezza. "Ci si è mossi per tempo sulla contrattazione - ha ricordato Rezza - l’Italia si è impegnata per tempo anche a livello europeo, con Francia, Germania e Olanda".

Articoli Correlati
Coronavirus

Anche il calo della libidotra gli effetti del Covid

Tra i tanti effetti collaterali del Covid il calo della libido, un diminuito desiderio di impegnarsi in attività sessuali
Coronavirus

Conte: "Non possiamoabbassare la guardia"

Conte: "Stiamo evitando un lockdown generalizzato che sarebbe stato penalizzante"
Coronavirus

Deceduti in salita:sfiorata quota mille

Altissimo il numero di morti: le vittime sono 993 contro i 684 di ieri