Juve, Khedira ai saluti Sale il prezzo di Morata

  • Calcio

CALCIO La Juventus domani sera ospiterà il Cagliari. Ancora privo di Chiellini e Bonucci, Pirlo dovrà pensare a Demiral, De Ligt e Danilo in difesa (Dybala e Chiesa, in compenso, sono tornati in gruppo), ma intanto la società viene indotta a concentrarsi, proprio nel giorno in cui Buffon festeggiava sui social il 25° dal suo debutto (Parma-Milan 0-0 del 19 novembre 1995) sui temi di mercato. Primo tema, il gioiellino Morata. Ha aperto le marcature, con la maglia della Spagna, contro la Germania, dando il via alla goleada e confermando il momento d’oro. Ha colto la palla al balzo il presidente dell’Atletico Madrid con un avvertimento: cara Signora, ha in pratica detto  Enrique Cerezo, n°1 dei Colchoneros, Morata è ancora nostro. Le sue parole: «È andato in prestito per due anni. La Juventus ha una opzione di ricompra, se lo vuole deve pagarlo». Tradotto: le contropartite tecniche non interessano...Non proprio rose e fiori per un club alle prese con un momento difficile per tutti, ma con un bilancio su cui pesa CR7. Da segnalare, poi, il caso Khedira, ai margini quest’anno. Ha detto di sognare la Premier: è parso quasi un addio.

METRO

Articoli Correlati

Scaroni milanista felicespinge per il nuovo stadio

Il presidente del Milan si gode il momento eccezionale della squadra e torna a illustrare il progetto del possibile nuovo stadio

Dopo la follia di Vidall'Inter si consola con Brozo

Il croato finalmente guarito dal Covid. Potrà dare una mano a centrocampo negli ultimi due match decisivi (e disperati) in Champions

Il ct svedese“apre” al ritorno di Ibra

Sarebbe clamoroso, dopo l'addio del 1996. Intanto Zlatan, pur infortunato, su Instagram fa una formazione speciale...