L’e-commerce che aggrega designer e artigiani dal cuore verde

  • WWWORKERS

Wwworkers è la community dei lavoratori della rete, dipendenti o imprenditori che operano con le nuove tecnologie e che si raccontano su wwworkers.it e su Metro.

Siamo quello che mangiamo, vestiamo, consumiamo, acquistiamo. E oggi necessariamente questi acquisti, che passano attraverso i nostri smartphone, devono essere sostenibili. Così un imprenditore digitale ha deciso di creare una piattaforma che ospita prodotti e servizi che guardano all’unico futuro possibile. Nasce così Reborn Ideas, il primo e-commerce omnicanale di prodotti completamente made in Italy realizzati mediante upcycling, recycling e recupero creativo. La piattaforma è navigabile su www.rebornideas.com.  «Siamo un punto d’incontro dove i consumatori consapevoli trovano la risposta alle loro esigenze di consumo selettivo, incontrando la variegata offerta di prodotti realizzati in Italia da designer, maker e artigiani della qualità. Da noi troverai principalmente abbigliamento, accessori e complementi di arredo», racconta Maurizio Mazzanti, 47enne milanese di adozione, un passato professionale tra pubblicità, giornalismo e comunicazione, poi nel 2000 il passaggio imprenditoriale con E3, una delle prime agenzie di marketing digitale. «Proponiamo prodotti italiani e all’insegna del ridotto impatto ambientale. Le scelte di acquisto che compiamo tutti i giorni raccontano chi siamo e pensiamo che sia possibile esprimere il proprio impegno verso il cambiamento anche attraverso l'acquisto di prodotti belli e originali, pezzi unici e distintivi che uniscono qualità, estetica e sostenibilità», precisa Maurizio. Un’idea che nasce aggregando i tanti maker che praticano economia circolare, che producono tramite upcycling o con materiali più sostenibili: oggi la realtà coinvolge 18 imprese ed è in costante crescita. Non solo vendita, ma relazione costante. «Non ci limitiamo a vendere i prodotti dei nostri maker, ma mettiamo loro stessi in connessione e li raccontiamo online e offline in maniera aggregata. Le idee dei loro prodotti sono la dimostrazione che – come diceva Lavoisier – “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma” o come diciamo noi “Nothing is Lost. Everything is reborn”», dice Maurizio. Così la vendita diventa una scelta di campo. «Siamo un player nella transizione da un'economia lineare tradizionale a un nuovo modello circolare e per questo è importante avere uno sguardo di sistema. Scendere in campo e fare la differenza oggi è fondamentale».

GIAMPAOLO COLLETTI
@gpcolletti