Una folle Lazio batte il Toro 4-3

  • Campionato

CALCIO Pazza rimonta in extremis della Lazio con il Toro, grazie a due gol nel recupero. Finisce 4-3 con la fiammata decisiva di Caicedo, dopo che Immobile aveva pareggiato su rigore il gol di Lukic all'87', che per un attimo era sembrato poter regalare ai granata i primi 3 punti stagionali. Invece il cuore biancoceleste, un po' come successo nella passata stagione, è stato gettato ancora una volta oltre l'ostacolo, nonostante una settimana difficile. Di Pereira, Milinkovic, Bremer e Belotti gli altri gol del pomeriggio. La gara è pimpante e lo si capisce sin dalle prime battute, con i biancocelesti che al 15' la sbloccano grazie alla prima firma italiana di Andreas Pereira, bravo a battere Sirigu su assist di Patric. I granata non ci stanno e poco più tardi, in appena cinque minuti, riescono a ribaltare subito la gara con il colpo di testa di Bremer e il rigore (dubbio) di Belotti, toccato ma non respinto da Reina.

Al 38' altro episodio in area laziale, con Verdi che viene colpito nettamente da Luiz Felipe, stavolta però l'arbitro non prende provvedenti (sembrava molto più fallo questo di quello in precedenza). Ad inizio ripresa la Lazio rimette tutto nuovamente in equilibrio, grazie alla rete su punizione di Milinkovic, bravo a sorprendere Sirigu sul proprio palo con un destro mortifero. Al 55' il Toro avrebbe una clamorosa chance per tornare avanti, ma Verdi colpisce un incredibile legno a porta sguarnita su cross basso di Belotti. Nel finale succede veramente di tutto: Lukic all'87' sembra poter regalare il primo successo ai granata, ma in pieno recupero prima con un rigore di Immobile, poi con un gol da rapace di Caicedo la Lazio si prende 3 punti insperati.

AGI

Articoli Correlati
Campionato

Un Ibra infinitoriporta il Milan a +3

Il Diavolo espugna Cagliari con una doppietta del suo uomo-bandiera
Campionato

Toro, addio GiampaoloLa guida ora è Nicola

Ex giocatore granata, ex tecnico del Genoa che si è salvato, il piemontese ha già diretto il suo primo allenamento al Filadelfia
Campionato

L'Inter cambia logoBarella trionfa da padre

Mentre la società si appresta a un "rebranding" (in vista della cessione?), il protagonista della sfida contro la Juventus diventa padre per la terza volta