Calenda già in partenza "Vado subito nelle periferie"

  • Roma

"Sto costruendo lo staff, dalla prossima settimana partirò a spron battuto andando in giro nelle periferie, non per retorica ma perché ci vive oltre 1 milione di persone". Lo ha detto Carlo Calenda nel corso di una diretta Facebook. "Non credo di essere un 'ducetto', io credo che in Italia si confondano le cose. Rispondere alle persone direttamente è arroganza o mettersi a disposizione ed essere diretti. Non è meglio rispondere che postare un video in cui si dice la propria e non rispondere mai ai commenti come fanno molti segretari di partito? Sono diretto, passionale, a volte 'mi scappa la frizione' come si dice a Roma".  "Certamente se verrò eletto sindaco smetterò di fare il parlamentare europeo, ci sono stati casi di sindaci molto bravi che sono rimasti con il doppio incarico, mi sembra Veltroni ed Albertini, ma io penso non si possa fare entrambe le cose". 

Articoli Correlati

Morti 5 anziani in RsaIpotesi monossido di carbonio

Tragedia alla casa di cura Villa dei Diamanti a Lanuvio: 5 morti, si ipotizza la fuga di monossido di carbonio

Saldi invernali, buonala partenza a Castel Romano

Roma, partono bene i saldi invernali a Castel Romano. Registrato +34% rispetto al primo martedì di saldi dello scorso anno

Museo Salvo D'Acquistovia a donazioni per restauro

Al via la sottoscrizione pubblica per rendere pienamente fruibile da parte dei visitatori la Torre di Palidoro