Juve-Napoli 3-0 a tavolino campani, un punto di penalità

  • Calcio e Covid

CALCIO Adesso è ufficiale: Juventus-Napoli è finita 3-0 a tavolino. Lo ha deciso il giudice sportivo sulla partita del 4 ottobre, mai giocata per il mancato arrivo sotto la Mole della squadra partenopea. Il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea ha, contestualmente, anche inflitto un punto di penalizzazione in classifica al Napoli per la violazione del protocollo della Figc ed ha dichiarato inammissibile il reclamo avverso la regolarità della gara proposta dal Napoli, rimettendo gli atti alla Procura Federale per le valutazioni e le determinazione di competenza. 

Il Napoli, invece di presentarsi allo Stadium (come fece la Juventus) il 4 ottobre è rimasto in Campania per disposizione della Asl a causa della positività di Elmas e Zielinski: gli viene imputato il mancato rispetto del protocollo federale, e anche della disposizione Uefa che prevede la disputa della gara in caso di disponibilità di 13 giocatori. Il club di Aurelio De Laurentiis, che per ora non ha commentato la decisione, aveva invece opposto il legittimo impedimento a partire per il provvedimento dell'autorità sanitaria, che ha disposto l'isolamento fiduciario per li giocatori e tutte le persone entrate in contatto con i due positivi.

Articoli Correlati
Calcio e Covid

Lazio, ottimismoper Ciro Immobile

Il giocatore si è presentato in clinica per l'idoneità. Partirà per Crotone? Tutti i nodi aperti. E martedì c'è lo Zenit
Calcio e Covid

Lazio, caos tamponiIl Napoli alla guerra legale

La procura di Avellino smentisce le agenzie: i risultati dei tamponi riprocessati «non si conoscono ancora»
Calcio e Covid

Per Mkhitaryanniente Armenia

Il nazionale della Roma bloccato dalla Asl: nessuna eccezione