Diritti tv, il calcio si affida a Cvc

  • Calcio

CALCIO A Milano, ieri, l’assemblea dei club di A ha deciso a maggioranza di procedere in via esclusiva con Cvc-Advent-Fsi alla negoziazione dei termini e delle condizioni della relativa offerta sui diritti tv. Preferita dunque questa offerta sia a quella della cordata Bain-Nb Renaissance, che a alla proposta del fondo Fortress. La commissione negoziale sarà composta da Juventus, Roma, Bologna, Udinese e Napoli (gli ultimi due club erano stati tra i 5 astenuti insieme a Lazio, Atalanta e Verona). Entusiasta Urbano Cairo del Torino: «Era la scelta migliore da fare. Al di là dell’immissione di denaro fresco che Cvc farà nella newco se chiuderemo l’operazione (hanno offerto 1,650 miliardi), c'è il tema della nuova governance. In questi anni abbiano gestito male la Lega. Ben venga che un soggetto importante come Cvc, che ha grande esperienza nello sport e ha fatto benissimo nella Formula 1 e nel rugby, faccia un investimento molto grosso».

METRO

Articoli Correlati

Scaroni milanista felicespinge per il nuovo stadio

Il presidente del Milan si gode il momento eccezionale della squadra e torna a illustrare il progetto del possibile nuovo stadio

Dopo la follia di Vidall'Inter si consola con Brozo

Il croato finalmente guarito dal Covid. Potrà dare una mano a centrocampo negli ultimi due match decisivi (e disperati) in Champions

Il ct svedese“apre” al ritorno di Ibra

Sarebbe clamoroso, dopo l'addio del 1996. Intanto Zlatan, pur infortunato, su Instagram fa una formazione speciale...