La Milano Fashion Week tra reale e virtuale

  • Moda Milano

MILANO Al via la Settimana della Moda a Milano, la prima dopo il lockdown per la pandemia da Covid19, tra reale e virtuale, con l’atteso ritorno di Valentino. Fino al 28 settembre si susseguiranno 23 sfilate dal vivo e 41 online, 39 sfilate donna, 4 uomo, 61 presentazioni, di cui 37 in forma fisica e 24 digitali, 12 presentazioni su appuntamento e 22 eventi per un totale di 159 appuntamenti in calendario. Quest’anno le tendenze primavera-estate 2020/2021 si vedranno in parte live e in parte in digitale proprio come è successo alla London Fashion Week da cui Milano ha raccolto il testimone.

Dolce & Gabbana (mercoledì alle 18), Alberta Ferretti (mercoledì alle 17), Etro (giovedì alle 18), Fendi (mercoledì alle 15), Max Mara (giovedì alle 9,30), Sportmax (venerdì alle 11), BOSS (venerdì alle 14), Philosophy (sabato alle 16), N°21 (mercoledì alle 16), Fendi (mercoledì alle 15) e Salvatore Ferragamo (sabato alle 19,30) faranno sfilare i loro modelli sulle passerelle, nel rispetto delle norme sanitarie previste.

"Traslocheranno” sul digitale, invece, Raf Simons per Prada con la sua prima collezione pensata assieme a Miuccia Prada in qualità di co-creative (24 settembre, ore 14, su Prada.com), Missoni (mercoledì alle 10), Ermanno Scervino (sabato alle 13), Luisa Beccaria (giovedì alle 15), DSquared2 (mercoledì alle 11), GCDS (giovedì alle 20), Philipp Plein (venerdì alle 19), Versace (venerdì alle 18) e Moschino (sabato alle 15,30).

Poi ci sono loro, Re Giorgio Armani e Valentino.

Il primo ha deciso di sfilare a porte chiuse e di trasmettere la sua sfilata in diretta, oltre che su armani.com, anche su La7, sabato alle 21,15 attraverso “Timeless Thoughts” presentato da Lilli Gruber: un vero e proprio evento di 40 minuti per illustrare le nuove tendenze primavera-estate 2021 sia per la donna che per l’uomo.

Valentino, invece, si lascia alle spalle la sua adorata Parigi e torna a Milano domenica alle 14 con la sua classe il suo charme.

Dalla passerella “trasloca” in televisione anche Elisabetta Franchi che venerdì 25, alle 17,30, sarà su LA5 e in contemporanea sui canali social della maison.

Infine, il sito della Camera Nazionale della Moda italiana sarà raggiungibile con le sue dirette in tutto il mondo, compreso Giappone, Cina continentale e Stati Uniti. Coinvolti in questa edizione della Milano Fashion Week anche Facebook, Instagram e YouTube oltre agli ormai tradizionali schermi nel centro della città.

Il calendario completo è su cameramoda.it

PATRIZIA PERTUSO

 

 

 

Articoli Correlati
Moda Milano

La Milano Fashion Weekdebutta in versione Digital

Fino al 17 luglio sulla piattaforma della Camera nazionale della Moda Italiana le collezioni Uomo e pre-collezioni Uomo e Donna per la Primavera- Estate 2021