Closing concluso Ora la Roma è di Friedkin

  • Calcio

"Ufficiale, il Friedkin group è il nuovo proprietario dell'As Roma".  E' scritto sulla pagina twitter della Roma, che dunque passa di mano con il trasferimento fisico del denaro dalle casse del Friedkin group a quelle di James Pallotta. "Siamo entusiasti di unirci alla famiglia dell'As Roma. Sappiamo che ci è stata affidata una squadra che è parte vitale dell'anima di di Roma, una responsabilità che prenderemo sempre molto sul serio", sono state le prime parole di Dan Friedkin sempre su Twitter.

Acquisizione. The Friedkin Group, AS Roma SPV LLC e A.S. Roma annunciano il perfezionamento dell’acquisizione, da parte di Romulus and Remus Investments LLC di 544.468.535 azioni ordinarie del Club, rappresentative di circa l’86,6% del capitale sociale, di cui una partecipazione diretta del 3,3% del capitale sociale del Club e una partecipazione indiretta dell’83,3% detenuta attraverso la società Neep Roma Holding S.p.A., unitamente a taluni ulteriori asset, come indicato nel comunicato stampa congiunto rilasciato dalle parti in data 7 agosto 2020.     Lo si legge in un comunicato congiunto.      In particolare, in esecuzione del contratto preliminare sottoscritto il 5 agosto 2020, il corrispettivo per l’acquisizione della partecipazione di maggioranza pagato dall’acquirente è pari a 63.414.047 euro, corrispondente ad un prezzo per azione pari a 0,1165.     In conseguenza del perfezionamento dell’acquisizione della partecipazione di maggioranza, l’acquirente è tenuto a lanciare un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria sulle rimanenti azioni ordinarie del Club, pari a 84.413.785 azioni ordinarie, rappresentative di circa il 13,4% del capitale sociale del Club.     Ciascun azionista aderente all’Opa riceverà un corrispettivo in contanti per ciascuna azione pari al prezzo per azione (0,1165 euro per azione).

Articoli Correlati

Dopo la follia di Vidall'Inter si consola con Brozo

Il croato finalmente guarito dal Covid. Potrà dare una mano a centrocampo negli ultimi due match decisivi (e disperati) in Champions

Il ct svedese“apre” al ritorno di Ibra

Sarebbe clamoroso, dopo l'addio del 1996. Intanto Zlatan, pur infortunato, su Instagram fa una formazione speciale...

Juve, Khedira ai salutiSale il prezzo di Morata

La Signora si prepara a ricevere il Cagliari con problemi in difesa, intanto però deve pensare alle spine di mercato