La Festa del Cinema omaggia Morricone

  • Festa del Cinema di Roma

ROMA La Festa del Cinema di Roma dedica il suo carpet sonoro ad Ennio Morricone scomparso il 6 luglio scorso. Lui, compositore, direttore d'orchestra e arrangiatore italiano, era una presenza importante fin dagli esordi del festival: ha diretto, per esempio, due concerti nel corso della prima e della seconda edizione, ha inaugurato la mostra dedicata a Sergio Leone nel 2009, ed è stato presidente di giuria nel 2011.

Stavolta, saranno le sue musiche ad accompagnare talent, ospiti e pubblico lungo il tappeto rosso dell'Auditorium Parco della Musica per la quindicesima edizione che si svolgerà dal 15 al 25 ottobre. 

"Un inedito red carpet sonoro per un omaggio speciale a Ennio Morricone, grande Maestro molto amato non solo per le colonne sonore evergreen che ci ha regalato in mezzo secolo di straordinarie sonorità, ma anche per le note e i ritmi entrati nella nostra vita, perfino con tanta musica leggera - spiega Laura Delli Colli, presidente della Fondazione Cinema per Roma - con le sue colonne sonore, in un 'tempio' della musica come l'Auditorium Parco della Musica che gli è stato appena intitolato ricorderemo così il Premio Oscar amato da Leone, Tornatore e Tarantino ma anche il Morricone più inedito e pop".

Ricordando la genialità di Morricone, il direttore artistico Antonio Monda si è detto onorato di celebrarlo nella sua città: "Nei dieci giorni della Festa sul red carpet risuoneranno esclusivamente le sue musiche leggendarie".

METRO

Articoli Correlati
Festa del Cinema di Roma

Festa di Roma, vince Ozon «È il film che volevo vedere»

Un frame del film “Estate 85” diretto da François Ozon che con questa pellicola tratta dal romanzo di Chambers ha vinto il Premio del Pubblico
Festa del Cinema di Roma

Salvatore e Manetti Brosnon saranno alla Festa del Cinema

Il regista di “Fuori era Primavera - Viaggio nell’Italia del lockdown” positivo al Covid è in quarantena nella sua casa milanese
Festa del Cinema di Roma

E la Festa di Roma vatra Chazelle, Bova e Muccino

La XV Festa del Cinema di Roma procede tra ghiotte anteprime e incontri a distanza, con qualche bella sorpresa nella sezione Alice