Il film di Emma Dante in concorso a Venezia

  • Le Sorelle Macaluso Emma Dante

CINEMA Emma Dante torna alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, selezione ufficiale, con LE SORELLE MACALUSO, film tratto dalla sua omonima pièce teatrale  Premio Ubu per il Miglior Spettacolo e la Miglior Regia. Scritto dalla Dante, Elena Stancanelli e Giorgio Vasta, il film sarà nelle sale dal il 10 settembre.

A interpretare Le Sorelle Macaluso è interpretato da Alissa Maria Orlando, Susanna Piraino, Anita Pomario, Eleonora De Luca, Viola Pusatieri, Donatella Finocchiaro, Serena Barone, Simona Malato, Laura Giordani, Maria Rosaria Alati, Rosalba Bologna, Ileana Rigano.

«Con grandi emozioni sette anni fa per la 70ª edizione della Mostra fu presentato a Venezia il mio primo film, Via Castellana Bandiera; oggi con la gioia di una bambina ancora più incantata e felice per la 77ª edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica tornerò a Venezia con il mio secondo film, Le sorelle Macaluso -~dice la regista Emma Dante - Spero che questa famiglia di donne di tre generazioni possa far affiorare i ricordi di noi bambine dentro le stanze dell'infanzia dove strette da un legame fortissimo siamo state sorelle».

Quattro i film italiani in concorso a Venezia 77 (2-12 settembre): Le sorelle Macaluso di Emma Dante, Miss Marx di Susanna Nicchiarelli, Padrenostro di Claudio Noce prodotto e interpretato da Pierfrancesco Favino, Notturno di Gianfranco Rosi girato in Medio Oriente, tra Siria, Iraq, Kurdistan e Libano. Sono stati annunciati dal direttore Alberto Barbera nella conferenza in streaming in corso dal sito della Biennale di Venezia.

Salvatore Ferragamo: The Shoemaker of dreams è invece il 'biopic spericolato' del 'ciabattino delle star' Ferragamo realizzato da Luca Guadagnino annunciato da Barbera tra i titoli Fuori Concorso. Tra i titoli non fiction sono stati annunciati, per la stessa sezione fuori concorso, Greta su Greta Thunberg di Nathan Grosmann, La verità sulla Dolce vita di Giuseppe Pedersoli, Paolo Conte, via con me di Giorgio Verdelli. E' fiction invece Lasciami andare di Stefano Mordini, girato durante l'acqua alta a Venezia, che chiuderà fuori concorso il festival. Nella stessa sezione, tra i vari titoli Barbera ha definito da non perdere Assandira di Salvatore Mereu con lo scrittore di Padre Padrone Gavino Ledda protagonista.

 

 

ORI. CIC.