Addio a Sergio Vatta Scoprì Vieri e Dino Baggio

  • Calcio

CALCIO E' morto nella notte all'età di 82 anni Sergio Vatta. A darne notizia in una nota la Figc che, insieme a tutto il calcio italiano (a cominciare dal presidente del Torino, Urbano Cairo), ne piange la scomparsa. Vatta è stato responsabile del settore giovanile del Torino tra gli anni '80 e '90 e allenatore della prima squadra granata nel 1989. Scopritore di tantissimi talenti, ha fatto esordire più di 60 ragazzi in Serie A, lanciando giocatori del calibro di Christian Vieri, Dino Baggio, Diego Fuser e Gianluigi Lentini.

Nel 1991 è entrato in Federcalcio come allenatore e responsabile delle Nazionali Under 16 e Under 17 per poi diventare nella stagione 1997/98 Commissario Tecnico della Nazionale Femminile. Da Ct ha portato le Azzurre alla fase finale del Mondiale statunitense e ha dato un prezioso contributo alla crescita del movimento.   "Il calcio italiano perde un altro straordinario protagonista - dichiara il presidente della Figc Gabriele Gravina - di Vatta ricorderemo la sua grande passione per questo sport e l'attenzione che ha riservato al mondo giovanile. Senza di lui, l'Italia calcistica sarebbe stata piu' povera di campioni". 

AGI/METRO

Articoli Correlati

Dopo la follia di Vidall'Inter si consola con Brozo

Il croato finalmente guarito dal Covid. Potrà dare una mano a centrocampo negli ultimi due match decisivi (e disperati) in Champions

Il ct svedese“apre” al ritorno di Ibra

Sarebbe clamoroso, dopo l'addio del 1996. Intanto Zlatan, pur infortunato, su Instagram fa una formazione speciale...

Juve, Khedira ai salutiSale il prezzo di Morata

La Signora si prepara a ricevere il Cagliari con problemi in difesa, intanto però deve pensare alle spine di mercato