Freddato in strada dal vicino di casa

  • Roma

ROMA È stato ucciso dai colpi di pistola sparati da un vicino di casa. La vittima, Fabio Catapano di 48 anni, questa mattina alle 10:50 stava rientrando nella sua abitazione in via Sparanise, una silenziosa stradina di campagna lungo la quale sorgono villette mono e bifamiliari, in località Spregamore. All'improvviso si sono sentite delle urla, poi due spari. 

L'uomo è morto quasi subito. Diversi residenti, allarmati dalle grida e dalle esplosioni, hanno chiamato il Nue 112. Sul posto sono accorse un'autoambulanza e diverse gazzelle dei Carabinieri, provenienti dal nucleo operativo di Pomezia, di Frascati e della stazione Divino Amore.

Mentre i sanitari cercavano di salvare la vita al 48 enne e i militari raccoglievano i primi elementi, un vicino di casa della vittima si è consegnato spontaneamente in caserma per confessare il delitto. Si tratta di un ragazzo di 23 anni, incensurato, così come l'uomo rimasto ucciso. 

I militari lo hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria con l'accusa di omicidio volontario. In queste ore il giovane è ascoltato dal magistrato di turno incaricato del caso.

Articoli Correlati

La movida si blindaPiazze off-limits nei weekend

Campo de’ Fiori, piazza Trilussa a Trastevere, piazza Madonna de’ Monti, via del Pigneto e via Pesaro saranno off-limits al pubblico nei weekend

Premiati gli scultoridel concorso "Leonardo"

Ha due vincitori l’iniziativa avviata lo scorso giugno da Aeroporti di Roma dal titolo “Leonardo e il Viaggio. Oltre i confini dell’uomo e dello spazio”

Droga, a Tor Bella Monacamaxi operazione dei carabinieri

Tor Bella Monaca, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare