Atalanta seconda Brescia battuto 6-2

  • Campionato

CALCIO L’Atalanta di Gasperini si porta avanti, con prepotenza devastante. Nell’anticipo della 33ª giornata di A, sest’ultima del campionato, derby lombardo contro le Rondinelle guidate da Lopez, la Dea (priva di Muriel, infortunatosi nel bagno di casa sua mentre si faceva la doccia) segna lo score di 6-2 e si assesta al provvisorio 2° posto, due lunghezze davanti a Inter e Lazio e appena 4 dietro alla Signora. Per il Brescia (privo di Balotelli, mentre Tonali entrerà solo nella ripresa) si conferma la difficilissima posizione di classifica, quasi disperata. Il match è una storia senza storia. Segnano a freddo, gli orobici, con Pasalic. Le Rondinelle rispondono già all’8’ con Torregrossa, ma la loro resistenza non dura neanche fino alla mezz’ora: al 25’ De Roon firma il sorpasso, al 28’ Malinovskiy stampa il 3-1, Zapata al 30’ infligge il 4-1. Tre in 5 minuti. Comincia la ripresa, e il copione non cambia. In 3’, tra 55’ e 58’, Pasalic segna la tripletta personale: 6-1. Nel finale c’è spazio per il 2° gol del Brescia, di Spalek, servito da Tomani. E poi si chiuse il sipario.

METRO

Articoli Correlati
Campionato

I giocatori della Romadalla parte di Gombar

Il team manager era stato licenziato (assieme a Zubiria) dopo il caso delle sei sostituzioni
Campionato

Mandzukic carica il Milan«Dobbiamo mettere paura»

Il croato in conferenza stampa si dice pronto. Forse giocherà già contro l'Atalanta nella sfida di sabato a San Siro
Campionato

Toro, Nicola a Belotti«Ok generosità, ma chiedo ordine»

Anche Urbano Cairo alla presentazione del nuovo tecnico. La sfida di venerdì col Benevento