Street art anti violenza sulle saracinesche

Saracinesche trasfomate  grazie alla street art in manifesti contro la violenza di genere: è il progetto Amabilità, finanziato e patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell'associazione Libere Sinergie con un team di studentesse, studenti e Alumni IED Milano. Il ristorante “A casa di Rucci” alle Terrazze, ai confini con Rozzano e il bar “Vecchia Sciesa” nell’omonima via nei pressi di Piazza Cinque Giornate (che ospita anche la sede di IED Milano) hanno già visto le proprie saracinesche “illuminarsi” di colori, forme e parole di Francesca Cassani e Chiara Colturi, alumna e studentessa del corso triennale di Graphic Design. Si prosegue oggi  con Suzan Amato in via Comune Antico, nel quartiere Greco. A coordinare studentesse e studenti IED sono i docenti Giuseppe Liuzzo e Davide Sottile.Alla fine saranno trasformate 20 saracinesche di esercizi commerciali, in un percorso che abbraccerà tutti i municipi della città di Milano.

FEMMINICIDIO E VIOLENZA DI GENERE: L'ONDA LUNGA DEL LOCKDOWN

Articoli Correlati

Milano, Hu supera RossiCinese il cognome più diffuso

E' cinese, Hu, il cognome più diffuso in assoluto a Milano: supera Rossi anche nella graduatoria femminile

Trovati e sequestrati i camici di Fontana

La Gdf li ha bloccati nel magazzino della società Dama, la Spa di proprietà del cognatgo e delal moglie del governatore lombardo

Trovati e sequestrati i camici di Fontana

La Gdf li ha bloccati nel magazzino della società Dama, la Spa di proprietà del cognatgo e delal moglie del governatore lombardo