Colapesce e Dimartino, I Mortali in tour

  • Musica

MUSICA Colapesce e Dimartino annunciano le date dei loro concerti live di questa estate dopo lo spostamento del tour teatrale previsto per la primavera del 2020.

I due partiranno il 12 agosto da Lamezia Terme (Cz), nell'ambito del Color Fest. In calendario, poi, il Locus Festival di Locorotondo (Ba) il 13 agosto e il Meeting del Mare il 23 agosto a Marina di Camerota (Sa).

Colapesce e Dimartino saranno il 5 settembre alla Cavea Auditorium Parco della Musica di Roma per 'Auditorium Reloaded, l'11 settembre all'Arena Puccini di Bologna, il 12 settembre al Teatro Romano di Fiesole (Fi) e il 26 settembre a Catania, a Villa Bellini.

Per questo tour i brani che compongono I Mortali, l'album congiunto dei due artisti, saranno presentati in una nuova versione, diversa da quella del disco che sta ottenendo i favori delle critica e del pubblico, trainato dal singolo Luna Araba con Carmen Consoli.

In scaletta anche alcuni classici del repertorio solista di Colapesce e Dimartino (anche questi ri-arrangiati per l'occasione).

Con loro sul palco anche il polistrumentista e produttore Kwsk Ningia. Ciascuno avrà una sua postazione in cui suonerà diversi strumenti. Le prevendite saranno disponibili su ticketone.it e in tutti i punti vendita abituali.

I biglietti per le date di Roma, Firenze e Bologna precedentemente acquistati valgono per le nuove date. Le date di Napoli, Torino e Trento sono annullate e si potrà richiedere l'emissione dei voucher. Verranno invece riprogrammati a breve i concerti di Palermo e Milano. Per maggiori informazioni consultare il sito www.otrlive.it. 

METRO

Articoli Correlati

Magan Rodriguezdebutta con il suo singolo

La bellezza italo domenicana lanciata da Miss Teenager Original lancia il suo singolo “Mi presento”

Uscito il nuovo singolodel tenore Spero Bongiolatti

SI intitola “Noel” il lavoro natalizio dell'artista valtellinese

Myss Keta «Voglio una Kamala italiana»

La rapper parla d mascherine ed elezioni Usa presentando l'ep "Il cielo non è un limite”,