Fisco, Conte: "Obiettivo è pagare tutti, ma meno"

  • Fisco

"Il governo è al lavoro" sulla riforma fiscale, "l'obiettivo è far pagare a tutti le tasse e far pagare meno". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, parlando alla Camera durante il question time. "Non ho annunciato nulla", ha detto il premier, rispondendo sull'ipotesi di un taglio dell'Iva. "Si sta valutando", ha osservato il presidente del Consiglio.

Riforme.  "La pandemia da Covid-19 ha determinato una recessione senza precedenti e fra gli strumenti adottati per riportare il Paese su un sentiero di crescita vi è il decreto-legge 'Semplifica Sistema Italia', con il quale - ha spiegato Conte - si vuole intervenire nelle varie fasi che interessano la realizzazione delle opere pubbliche. Si tratta della madre di tutte le riforme, indispensabile per modernizzare l’Italia e tornare a far correre il Paese, su cui il governo e le forze di maggioranza si stanno confrontando in maniera costruttiva in queste ore". "Le misure che saranno introdotte con il decreto-legge sono volte a produrre un’accelerazione e una semplificazione degli iter di realizzazione delle opere e sono accompagnate, tengo a precisarlo, anche a un rafforzamento dei presidi di legalità", ha continuato. "Per quanto riguarda - ha aggiunto - la fase dell’affidamento delle opere, vengono semplificate le procedure esistenti, consentendo alle stazioni appaltanti di affidare i contratti in modo più semplice e più rapido per un periodo transitorio. Per quanto riguarda alcune opere di particolare interesse nazionale, ma non solo, si è previsto di introdurre, compatibilmente con il diritto europeo, la procedura negoziata senza bando. E qui abbiamo fatto riferimento alla comunicazione della Comissione Europea in maniera di appalti e Covid". "La deroga alle norme in oggetto è accompagnata da specifiche misure in tema di trasparenza e pubblicazione degli atti e controlli di antimafia, che sono, da un lato, semplificati e, dall’altro, rafforzati, anche con il puntuale riconoscimento normativo dei protocolli di legalità", ha concluso Conte. 

Articoli Correlati

Fisco, possibile prorogaa stop riscossione cartelle

Si va verso uno stop della riscossione delle cartelle esattoriali fino a fine anno

Tasse, nessuna prorogaParte il cantiere riforma

Niente proroga dei versamenti delle imposte ma riparte il cantiere della riforma fiscale

Tasse, dal 1 lugliobusta paga più pesante

Dal 1 luglio via al taglio del cuneo fiscale sugli stipendi dei lavoratori dipendenti: circa 100 euro più al mese