Inzaghi scaramantico «Obiettivo Champions»

  • Campionato

CALCIO «La vittoria contro la Fiorentina è stata fondamentale, adesso dovremo recuperare energie mentali e fisiche, nonostante il poco tempo a disposizione. Il calendario è stato finora difficile, ma questo vale per tutte le squadre. Partita dopo partita miglioreremo la condizione, conteranno gambe e testa, rimanendo lucidi come in occasione della partita di sabato». Parole di Simone Inzaghi, queste, in vista della sfida di stasera a Torino contro i granata di Longo in cerca, ora più che mai, specie dopo il brutto ko col Cagliari, di punti salvezza (ore 19.30, arbitra Massa). E aggiunge, Inzaghi: «La squadra ha dimostrato di avere tanto cuore di rimanere nelle zone alte della classifica. La vittoria contro i viola ci ha avvicinato al nostro grande obiettivo, che è la Champions League, ora dobbiamo conquistare la matematica certezza». Scaramanzia? Probabile. La Vecchia Signora è davanti “solo” 4 punti, neulla è impossibile, davvero. Coraggio.
Quanto al Torino, bisogna fare i conti, a proposito di energie da recuperare, con lo stato di salute della squadra. Inzaghi spiega: «Cataldi verrà con noi, è generoso, vuole esserci ma non è pronto per giocare. Vedremo se lo potrà fare per una parte di gara. Marusic non è ancora pronto per giocare dall’inizio. Valuteremo Correa, si è mosso meglio. Valuteremo anche le condizioni di Caicedo e Immobile. Degli altri, speriamo di recuperarli per il Milan».

METRO

Articoli Correlati
Campionato

Tra Juventus e Toroderby delicatissimo

Torino in fondo alla classifica (ma torna Giampaolo in panchina). La Juventus insegue il Milan e pensa anche al Barcellona
Campionato

Meité salva il TorinoFinisce 2-2 con il Doria

I granata, in casa, vanno n vantaggio con Belotti, poi subiscono la rimonta di Candreva e Quagliarella. Fino al pareggio finale che scontenta tutti
Campionato

Tegola sul MilanIbra fuori per settimane

Lo svedese, per il guaio muscolare rimediato contro il Napoli, fermo almeno 10 giorni. Salterà minimo tre partite. Scaroni ottimista sul nuovo stadio