Alle elementari si torna al giudizio

  • Scuola

Le scuole elementari italiane torneranno al giudizio per quanto riguarda la valutazione finale degli alunni. Lo  prevede l'emendamento che porta la prima firma di Francesco Verducci (Pd), e che è stato approvato poco fa in commissione Istruzione al Senato nell'ambito dell'esame del dl Scuola.

Il provvedimento stabilisce  che «dall'anno scolastico 2020/2021, la valutazione finale degli apprendimenti degli alunni delle classi della scuola primaria, per ciascuna delle discipline di studio previste dalle Indicazioni Nazionali per il curricolo è espressa attraverso un giudizio descrittivo riportato nel documento di valutazione e riferito a differenti livelli di apprendimento, secondo termini e modalità definiti con ordinanza del Ministro dell'istruzione».

Articoli Correlati

Azzolina: "Un miliardoper riaprire in sicurezza"

Scuola, Azzolina: "Governo impegnato nel reperimento delle risorse necessarie per garantire il corretto avvio dell’anno scolastico"

Scuola, Conte: "Si riapreil 14 in massima sicurezza"

Scuola, Conte: "Ci siamo predisposti per tornare in classe in massima sicurezza il 14 settembre"

Scuola, proteste in piazzama arriva un miliardo in più

In 60 città manifestazioni contro le linee guida. La ministra Azzolina chiede soldi al Cdm