Gulino: «Vi presento il mio Urlo Gigante»

  • Musica Torino

TORINO  È la voce dei Marta sui Tubi, gruppo di culto della scena pop italiana. Gulino approda ora al primo disco solista, “Urlo Gigante”, che nelle prossime settimane presenterà live in Italia. A Torino si esibirà all’Hiroshima fra aprile e maggio, data da confermare..

Un disco solista a 48 anni… 
«Ma io mi sento giovanissimo! Scherzi a parte, prima non ne ho mai sentito l’esigenza, mi bastava il lavoro col gruppo. Ma ora che i Marta sono fermi da 4 anni, mi è venuta voglia di fare un disco tutto mio». 

Perché “Urlo Gigante”? 
«È l’anagramma del nome e cognome di mia figlia Greta, ma c’è anche l’idea del vagito, del bimbo che nasce. E un riferimento alla mia voce. Perché chi mi conosce sa che sul palco non mi risparmio».

I suoni sono diversi, più elettronici. 
«Non volevo fare una copia dei Marta, ma qualcosa che riflettesse i miei ascolti preferiti. Per esempio Aphex Twin e Bonobo, grandi dell’elettronica. E, soprattutto, non volevo cavalcare l’onda delle mode, ma realizzare un disco differente da quel che si sente in giro». 

C’è anche un omaggio a Lucio Dalla in “Fammi ridere”. 
«Uno “scat” nato per gioco. È il ricordo della nostra vecchia collaborazione, un rapporto nato per stima reciproca e non per calcolo. Peccato sia finito troppo presto».

I testi? 
«Ho esplorato il mio vissuto e i miei cambiamenti: diventare padre, avere una famiglia, le dinamiche di coppia. La chiamo “speleologia dei sentimenti”». 

E dal vivo? 
«Suonare rimane uno dei momenti più belli. Presenterò il nuovo disco, ma anche i classici dei Marta riarrangiati».

A proposito, ma il gruppo si è sciolto? 
«Non ufficialmente, siamo in stand-by. Ognuno segue dei percorsi solisti, ma rimaniamo in ottimi rapporti». 

 

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati

Harry Stiles in tour al Pala Alpitour

Il 15 maggio l’ex componente degli One Direction sarà in concerto con i brani del suo ultimo lavoro discografico

La musica si organizzae posticipa i live

Da Marracash ai Jethro Tull, ecco le nuove date dei concerti

Julian Temple inaugura Seeyousound 2020

Il regista britannico presenterà stasera in anteprima “Ibiza - The Silent Movie”