«Presto, perché ho fretta di arrivare al punto»

  • Generic Animal Luca Galizia

MUSICA Si fa chiamare Generic Animal, ma è italianissimo.  Luca Galizia ha 25 anni, viene da Castellanza, nel Varesotto, ma vive a Milano. Con quello strano soprannome ha pubblicato diversi album fra cui il recente “Presto”, che mescola in modo originale indie-pop, emo, trap, hip hop e canzone d’autore, con la collaborazione di Franco126 e Massimo Pericolo. Altra curiosità, se ne va in giro col viso dipinto di viola. Se volete conoscerlo, il 20 marzo sarà al Santeria Toscana 31.

Partiamo dal bizzarro nome d’arte.
«Viene da un disegno che avevo fatto alle superiori, una specie di cagnolino brutto chiamato Generic Animal. Quando è venuto il momento di scegliere un nome d’arte è tornato utile».

E perché il viso viola?
«Un’idea legata al concept del disco, anche grafica. E, poi, è un colore che mi è sempre piaciuto. Ma non sarò così per sempre, al prossimo album chissà…».

Il suo cd s’intitola “Presto”: perché?
«Riassume bene il senso dei testi, quell’urgenza di arrivare alle conclusioni senza sbattere la testa. Ha avuto una lunga gestazione, alcuni brani risalgono al 2017».

Di che cosa parlano le canzoni?
«Ci sono ricordi d’infanzia, il rapporto con mio padre, storie d’amore e disavventure del mestiere».

Per esempio?
«In “700” parlo di quella volta che ho perso i soldi che avevo guadagnato col merchandising. Che rabbia! In “Volvo”, invece, racconto come cambiano le persone col tempo».

Il suo stile mischia generi diversi…
«Mi viene naturale. È un mix fra le cose che mi piacciono e quelle che piacciono a chi mi circonda».

Che rapporto ha con Milano?
«Ormai è la mia città. Ho scritto il disco nella casa mansardata in cui abito in zona Casoretto».

Come vive il “coprifuoco” di questi giorni imposto dall’allarme Coronavirus?
«Un po’ male. Ho dovuto rimandare il debutto del tour – spiega a Metro – ma bisogna essere pazienti. E non perdersi d’animo».

LE DATE DEL TOUR

6 marzo – Viper – Firenze

7 marzo – Monk – Roma

13 marzo – Roncade (TV)

14 marzo – Ravenna

19 marzo – Hiroshima Mon Amour – Torino

20 marzo – Santeria Toscana  – Milano – NUOVA DATA

21 marzo  – Livorno

28 marzo –  Brescia

4 aprile –  Bologna

8 aprile –  Pescara

9 aprile –  Taranto