Appello per valigia rubata «Ridateci le cartelle cliniche»

  • Milano

Un appello sui social per recuperare gli esami medici e le cartelle cliniche della madre, che si trovavano in una valigia probabilmente rubata nel viaggio in autobus tra MIlano e l’aeroporto di Malpensa: l’ha lanciato Laura Ferlisi di Racalmuto (in provincia di Agrigento) sul gruppo Facebook "Sei di Malpensa se", chiedendo alla community di aiutarla nella ricerca. La valigia è sparita dall’autobus su cui viaggiavano i genitori della donna, partito dalla stazione Centrale di Milano e arrivato allo scalo nel Varesotto alle 6 del mattino di venerdì 14 febbraio: «Dentro c’erano effetti personali, regali per il mio bimbo e, cosa di estrema importanza, documenti, esami e cartelle cliniche di mia mamma, che è in cura al San Raffaele dal 2016 a oggi – si legge nel post – Qualsiasi informazione utile al ritrovamento di tali documenti sarebbe un aiuto prezioso».  E' stata sporta denuncia alla polizia aeroportuale e la famiglia non vuole perdere la speranza di recuperare almeno le cartelle cliniche e i referti ospedalieri della madre malata, «indispensabili e impossibili da rigenerare» . Esclusa la possibilità che si sia trattato di uno scambio casuale, dato che nel vano bagagli dell’autobus non è stata trovata un’altra valigia al posto di quella sparita, «aspettiamo e preghiamo, augurandoci che chi ha commesso il furto abbia un po’ di dignità”.

Articoli Correlati

Effetto Covid sul Natale Consumi in picchiata

Calano i contagi in Lombardia

Green: ora la Lombardia vira sulla ferrovia a idrogeno

La Valcamonica sarà la prima “Hydrogen Valley” italiana: la linea Brescia-Iseo-Edolo avrà sei treni ecologici

Gallera: "Da sabato o lunedi in zona arancione"

Per l'assessore la Lombardia è pronta a riaprire parzialmente. "Vogliamo negozi aperti a Sant'Ambrogio"