Lazio-Verona Prove di sorpasso all'Inter

  • Calcio

CALCIO La Lazio mette la freccia e questa sera, nel recupero della diciassettesima giornata di Serie A,  (ore 20.45, stadio Olimpico, diretta Dazn) tenterà il sorpasso ai danni dell’Inter. Con una vittoria, infatti, la Lazio sorpasserebbe l’armata di Antonio Conte al secondo  posto e si porterebbe a -2 dalla Juventus. Per i biancocelesti c’è anche una buona notizia: c’è un solo giocatore squalificato nel Verona, e sarà una assenza pesantissima. Juric dovrà infatti fare a meno di Amrabat (al suo posto il tecnico degli scaligeri potrebbe arretrare Pessina). Davanti invece si va verso la conferma di Verre falso nueve con ai lati Zaccagni e Borini. Insomma un impegno alla portata della Lazio, che ha ancora  fuori Correa e che vedrà Caicedo affiancare quella macchina da gol che risponde al nome di Ciro  Immobile. Per il resto si va verso la conferma della formazione che ha devastato la Spal.  

Inzaghi elogia l’Hellas
Il tecnico biancoceleste sa che l’obiettivo è alla portata della sua Lazio ma anche che il Verona è da prendere con le molle:   «è la sorpresa del  campionato- ha detto ieri- vanta tanti punti che ha meritato sul campo. Dovremo interpretare una grande partita contro una formazione fisica e ben  organizzata, avrebbe meritato di più anche contro la Juventus e  l’Inter». Ma parlare di scudetto si potrà? «La squadra ha la giusta consapevolezza, serve però restare sempre umili». 

Articoli Correlati

Dopo la follia di Vidall'Inter si consola con Brozo

Il croato finalmente guarito dal Covid. Potrà dare una mano a centrocampo negli ultimi due match decisivi (e disperati) in Champions

Il ct svedese“apre” al ritorno di Ibra

Sarebbe clamoroso, dopo l'addio del 1996. Intanto Zlatan, pur infortunato, su Instagram fa una formazione speciale...

Juve, Khedira ai salutiSale il prezzo di Morata

La Signora si prepara a ricevere il Cagliari con problemi in difesa, intanto però deve pensare alle spine di mercato