Ferrari: oltre 10mila auto consegnate nel 2019

  • Auto

​Ferrari ha chiuso il 2019 con 10.131 auto consegnate, in aumento del 10% rispetto all’anno precedente. La società, alla luce anche dei risultati conseguiti nel 2019, rivede al rialzo gli obiettivi per il 2020 rispetto a quanto previsto nel piano industriale in corso: i ricavi supereranno i 4,1 miliardi, rispetto ai 3,8 miliardi stimati nel business plan; l’utile diluito adjusted per azione sarà compreso tra i 3,90 e i 3,95 euro per azione (rispetto a una stima iniziale superiore a 3,40 euro per azione).

Camilleri. ​Nella Formula 1 per Ferrari "l'ambizione nel 2020 rimane quella di sempre: vincere". Lo ha detto l'amministratore delegato di Ferrari, Louis Camilleri, durante la conference call con gli analisti organizzata per illustrare i risultati del gruppo nel 2019.  Per riuscirci, ha sottolineato Camilleri, "investiremo sempre nelle nostre infrastrutture e tecnologie", oltre che "nel personale". "Nel 2021 - ha aggiunto ancora l'Ad della Ferrari - entreranno in vigore delle nuove norme tecniche che richiederanno lo sviluppo di un'auto molto diversa, con ulteriori investimenti da effettuarsi a partire già da quest'anno".

Articoli Correlati

Aperti gli ordini per Citroen C5 Aircross C Series

La Casa francese mette in vendita anche in Italia l'edizione speciale C Series per la il suv C5 Aircross

Nissan Juke il traguardo dei dieci anni

Nell’autunno del 2010 veniva lanciata sul mercato la Nissan Juke la piccola crossover nata con l’obiettivo di replicare il successo della Qashqai

Suzuki Jimny ritorna ma solo in versione autocarro

La Casa giapponese ha annunciato che nella primavera 2021 verrà introdotta la nuova versione autocarro a 2 posti del suo iconico offroad