Domenica 2 febbraio Milano chiusa alle auto

  • Milano

 Domenica a Milano circolazione bloccata a causa dello smog. Lo ha comunicato su Facebook il sindaco Giuseppe Sala dopo che i valori di smog sono risaliti, tanto da far ripartire da oggi i divieti di livello uno. Ma al sindaco non basta: «Quella per l'ambiente è una battaglia di lungo periodo, che si realizza attraverso misure strutturali e scelte di ampia visione. Allo stesso tempo, però, le condizioni attuali mi inducono a intervenire in modo contingente. Per questo motivo, domenica 2 febbraio Milano sarà chiusa alla circolazione delle auto. Ho chiesto agli uffici di verificare i dettagli operativi e domani saremo più precisi. Milanesi e turisti si preparino a trascorrere una giornata in città a piedi, in bici, sui mezzi pubblici ed elettrici».  
Da martedì 28 intanto nei comuni sopra i 30mila abitanti nelle province di Milano, Monza, Cremona, Pavia, Bergamo, Como, Lodi, Varese e Mantova si riparte con i divieti per i veicoli fino a euro 4 diesel.
Sull’emergenza polveri sottili interviene anche Coldiretti che sottolinea come uno degli elementi che concorre allo smog sia la ridotta disponibilità di spazi verdi. A Milano ogni abitante dispone di 18,1 metri quadrati di verde urbano a testa, a fronte di una media italiana di 32,8.  «Una pianta adulta - sottolinea la Coldiretti - è capace di catturare dall’aria dai 100 ai 250 grammi di polveri sottili e un ettaro di piante elimina circa 20 chili di polveri e smog in un anno».

Articoli Correlati

Guaio camici per Fontana

Per i pm quella di Dama - la società dei parenti del Presidente - non sarebbe stata una donazione

Street art anti violenzasulle saracinesche

E' il progetto Amabilità di Libere Sinergie e IED Milano

Caso camici, indagatoil cognato di Fontana

Per una fornitura alla Regione Lombardia