Punkreas, 30 anni a tutto punk

  • Punkreas

MILANO Trent’anni a tutto punk. I Punkreas celebrano il traguardo con una grande festa, sabato all’Alcatraz (ore 21, euro 17.25; in apertura Il Corpo Docenti), con ospiti ‘O Zulù dei 99 Posse, Modena City Ramblers, I Ministri, Seby dei Derozer, Auroro Borealo, Rezophonic, Ketty Passa ed Eva Poles. «Ne abbiamo passate tante, ma la costante rimane lo stupore – spiega Noyse, chitarrista del gruppo di Parabiago – Abbiamo iniziato spinti da un’urgenza e senza progettualità, con la voglia di divertirci e raccontare. E siamo ancora qui».

In scaletta i loro classici, ma anche l’ultimo singolo “Sono vivo”, incluso nella raccolta “XXX – 1989-2019: The Best”: «È il primo indizio di dove andremo in futuro. Sempre punk, anche se la vita ci ha cambiato. Ora abbiamo famiglia, ma quando saliamo sul furgone torniamo quelli un tempo. E, poi, per seguire i consigli di classe dei nostri figli a scuola ci vuole un’attitudine punk!», aggiunge fra il serio e il faceto. Il punk come stile di vita, insomma: «Oggi più che mai. E credo che i giovani dovrebbero esserlo: gli hanno tolto la speranza e i diritti, vivono nel precariato. Dovrebbero prendere il microfono e darci dentro. Come e più di noi».

Nell’attesa per stasera la coppia Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo si esibirà al Forum d’Assago con Figli di un Re minore, mentre Mario Lavezzi festeggerà i 50 anni di carriera al Dal Verme e al  Grassi torna Jazz al Piccolo con un omaggio a Count Basie.

 

 

DIEGO PERUGINI