Mostre, concerti e incontri per celebrare Fellini

  • Felliniana Federico Fellini Dante Ferretti Cinecittà

EVENTI Quando il grande scenografo Dante Ferretti inventava i sogni e li raccontava a Federico Fellini. Li inventava perché non ricordava i  suoi quasi mai ma Fellini non smetteva di chiedere e poi lo ascoltava appassionatamente “anche se sapeva che li inventavo”. Meraviglie felliniane, ricordi scritti, parlati, cantati, ripresi. Ricordi nella “Felliniana”, mostra a lui dedicata a Cinecittà che a fine gennaio apre i battenti, una delle iniziative per ricordare il grande cineasta, pazzamente amante della vita, delle donne, del cinema e dei sogni, a 100 anni dalla nascita.

Intanto a Rimini, sua città natale vestita a festa e illuminata dalle sue parole trasformate in luminarie, impazzano i festeggiamenti per “Un compleanno lungo un anno”, con concerti di Ezio Bosso e Vince Tempera, letture  teatrali a firma del grande Daniel Pennac, conversazioni sul cinema di Fellini al quale parteciperanno tra gli altri i registi Marco Bellocchio e Marco Tullio Giordana insieme a Francesca Fabbri Fellini, la sola nipote del regista, e anche spettacoli del clown/funambolo Kai Leclerc insieme alla danzatrice aerea Elisa Barucchieri, oltre all’imperdibile taglio della monumentale Torta dei Sogni firmata dal maestro pasticcere Rinaldini. E oggi anche il morettiano Nuovo Sacher dedica la giornata, dalle 16 a notte fonda, alla programmazione di capolavori del maestro che ripeteva “Nulla si sa, tutto si immagina”.

 

 

SILVIA DI PAOLA