Fca, dopo la fusione confermati gli investimenti

  • Auto

Dopo il closing della fusione con Peugeot, il piano di Fca per gli stabilimenti italiani continua con i 5 miliardi di investimenti annunciati e la conferma della piena occupazione entro il 2022. Lo riferisce il segretario generale della Fim Marco Bentivogli, dopo l’incontro con i vertici di Fca.
Ulteriori sinergie con Psa - spiega il leader Fim - potranno avvenire dopo la firma definitiva che non avverrà prima di fine 2020. Il closing previsto per il 2021 darà vita al quarto costruttore automobilistico al mondo in termini di volumi e il terzo in base al fatturato, con vendite annuali di 8,7 milioni di veicoli e ricavi congiunti di quasi 170 miliardi di euro.
 

Articoli Correlati

Ferrari: oltre 10milaauto consegnate nel 2019

​Ferrari ha chiuso il 2019 con 10.131 auto consegnate, in aumento del 10% rispetto all’anno precedente

La nuova Citroen Cactusanche in versione elettrica

La seconda generazione della Citroen Cactus, quando arriverà nel corso del 2020, sarà offerta con motori a benzina, diesel ed elettrico

Quali sono i prezzidelle prime ibride Peugeot

Sono in vendita all’inizio del 2020 le Peugeot 508 Hybrid e le Peugeot 3008 Hybrid e 3008 Hybrid4, le prime versioni a doppia alimentazione della casa francese