“Diversità è inclusione” incontri a Newton Factory

  • Roma

Il 9 dicembre alla Newton Factory di Roma nuovo incontro dal titolo  “Diversità è inclusione”, che approfondirà il concetto di leadership inclusiva come chiave per l’innovazione. Il momento attuale pone molti quesiti sulle caratteristiche e il reperimento dei Leader del futuro. Chi sono? Come prendono le loro decisioni? Quali gli strumenti in grado di identificarli?  “Diversità è inclusione” analizzerà queste tematiche attraverso un programma esaustivo e completo, in cui player di primo livello dialogano tra loro.

“Diversità è inclusione”. Sul palco per dibattere di “gestione del conflitto” ci sarà Stefano Isacchi di Progetto Rondine, a seguire Ornella Chinotti di SHL, Angela Amodio di Prysmian, Iliana Totaro  di Enel, Gabriele Gabrielli di Fondazione Lavoro per la Persona e Luiss Business School parleranno di strumenti che portano realmente “verso una leadership inclusiva” SHL, coproduttrice di questo evento insieme a Newton, approfondirà una ricerca che ha evidenziato come l’enorme potenziale manageriale delle donne possa colmare il gap che caratterizza il loro impiego nel mondo del lavoro.

Newton. Newton, società leader nella creazione di strumenti di formazione di realtà aumentata proporrà ai partecipanti all’evento sessioni parallele in cui potersi misurare con le proprie skill aziendali. A valle della sessione plenaria saranno 3 i momenti in parallelo a disposizione degli ospiti della Factory per verificare le proprie potenzialità: “Get There” dove i partecipanti entreranno in una fiction e al termine di ogni scena verranno prese decisioni con domande situazionali.  “La Gabbia Dei Filtri”, nell’hub creativo i partecipanti si trasformeranno in Filter Fighters. Ogni gruppo immaginerà un algoritmo inclusivo, anticonformista, in grado di ampliare le prospettive sul mondo anziché ridurle. Terzo e ultimo workshop in parallelo “The Room Experience”, lo strumento manageriale ideato e creato da Newton che permette di vivere un’esperienza innovativa sulla leadership inclusiva attraverso simulazioni sulla gestione del confitto.

Cultura alfa.Tutti, e in primo luogo i vertici delle imprese, hanno la responsabilità di superare, con i comportamenti di ogni giorno, i confini della cultura alfa, e devono farlo attraverso la rivoluzione dei propri stereotipi, abbracciando la diversità cognitiva e la ricchezza di prospettive che sostengono l’innovazione, governando la complessità. Le imprese hanno bisogno di aprirsi a incontri generativi dove mondi diversi possano ascoltarsi, raccontarsi e costruire prospettive innovative. Questi e molti altri saranno gli argomenti discussi il 9 dicembre in una giornata in cui verranno rivisti i modelli di leadership e le variabili che ci condizionano quotidianamente.  “Diversità è inclusione” è un evento dedicato ai player del mercato e a tutte le persone che vogliono sapere di più sulla leadership inclusiva e il suo potenziale. Un evento gratuito, previa iscrizione, per riflettere sull’inclusione e il suo valore, ma non solo.

Rondine. Rondine Cittadella della Pace è un’organizzazione che si impegna per la riduzione dei conflitti armati nel mondo e la diffusione della propria metodologia per la trasformazione creativa del conflitto in ogni contesto. L’obiettivo è contribuire a un pianeta privo di scontri armati, in cui ogni persona abbia gli strumenti per gestire creativamente i conflitti, in modo positivo. Rondine nasce in un borgo medievale toscano a pochi chilometri da Arezzo, in Italia: qui si strutturano i principali progetti di Rondine per l’educazione e la formazione. Un luogo di rigenerazione dell’uomo, perché diventi leader di se stesso e della propria comunità nella ricerca del bene comune. Il progetto che dà origine e ispirazione a Rondine è lo Studentato Internazionale – World House, che accoglie giovani provenienti da Paesi teatro di conflitti armati o post-conflitti e li aiuta a scoprire la persona nel proprio nemico, attraverso il lavoro difficile e sorprendente della convivenza quotidiana. Attraverso il percorso formativo di Rondine, acquisiscono le competenze per diventare leader nei rispettivi ambiti di competenza – politico, imprenditoriale, formativo, ecc. – sviluppando progetti di impatto sociale per i propri Paesi o per contesti terzi.  
GIORGA BONDANINI

Articoli Correlati

Domenica ecologicaanticipata al 1 marzo

Spostata di un mese: era prevista il 29 marzo, giorno del referendum su parlamentari

Cerciello, via al processoai due ragazzi americani

Omicidio Cerciello, via al processo a Finnegan Lee Elder e Christian Gabriel Natale Hjorth

Atac e Cotral, viaa igienizzazione vetture

Atac e Cotral, hanno avviato tutte le misure necessarie per l'emergenza coronavirus: igienizzazione quotidiana