James Morrison sbarca all’Alcatraz

  • Milano/Musica

MILANO Ha dalla sua una voce emozionale, carica di sfumature pop-soul. E James Morrison l'ha messa al servizio di un repertorio avvincente, a partire dal singolo di debutto “You Give Me Something”, uscito nel 2006, con cui ha subito raggiunto il successo mondiale e messo in mostra il suo talento. 

Il 35enne del Warwickshire ha avuto un’adolescenza travagliata (famiglia a pezzi, il peso dei debiti, poche prospettive e problemi di salute), salvata dalla grande passione per la musica.

All'attivo ha diverse altre hit, come “Wonderful World”, a cui sono seguiti vari album, fra cui il più recente “You’re Stronger Than You Know”, uscito lo scorso marzo, che domani presenterà all'Alcatraz (ore 21, euro 36.80), unica data italiana.

Un disco dallo spirito positivo, nonostante le turbolenze amorose passate durante la scrittura del brani, che lo hanno portato ad affrontare le proprie battaglie e scavare nelle proprie emozioni.

James pubblicherà venerdì il nuovo singolo “Glorious”, in un'inedita versione con la partecipazione della nostra Francesca Michielin, ospite al live di Morrison. 

Nell'attesa, ecco per stasera al Santeria Toscana 31 (ore 21, euro 18) il set di Priestess, considerata una delle più promettenti rapper italiane, che presenterà l'album “Brava”: «Ho scelto questo titolo perché è un aggettivo che non viene quasi più usato – spiega – Oggi l’immagine, l’apparire, sembrano più importanti dell’essere brava a fare quello che vuoi fare. Io mi sento brava in quello che faccio ed è questa la mia forza».

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati

Mogol racconta Battistial Teatro Dal Verme

Questa sera di scena “Emozioni. Viaggio tra le canzoni di Mogol e Battisti” per svelare i segreti dei brani più noti

Il pop-punk dei Sum 41 al Lorenzini District

Domani sera la band presenterà dal vivo l’album “Order in Decline” uscito lo scorso luglio

Melanie Martineza tutto pop

Domani al Lorenzini District presenterà i brani tratti dall’ultimo album “K-12”