Maltrattamenti sui bimbi arrestate tre maestre

  • Brescia

Tre maestre di un asilo nido di Rodengo Saiano (BS) sono state arrestate dalla polizia di Brescia per maltrattamenti su minori. Nei loro confronti è stato disposto l’obbligo di presentazione quotidiano alla polizia giudiziaria. Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, sono partite alla fine del 2018 su segnalazione di un genitore che aveva constatato alcune problematiche comportamentali nel figlio e dalle dichiarazioni di una ex dipendente che si era dimessa dalla struttura proprio dopo aver assistito ai comportamenti scorretti di sue colleghe.

Telecamere. Sulla base di tali elementi l’Autorità giudiziaria ha autorizzato l’installazione di telecamere e successivamente anche di servizi di intercettazioni ambientali, che hanno permesso di riscontrare quanto segnalato. In particolare, l’attività investigativa durata circa tre mesi si è concentrata sulle tre educatrici che hanno posto in essere nel tempo reiterati comportamenti consistenti in parolacce, spintoni o punizioni come il mancato cambio del pannolino o la sottrazione del cibo ai bambini. Nei loro confronti è stato ipotizzato il reato di maltrattamento aggravato. 

Articoli Correlati

«Farai la fine di Sana»minacce alle figlie

Quattro sorelle pachistane di Brescia salvate

Brescia, i neonati morti adesso sono quattro

A Brescia ispezioni a tutti i livelli, ma la direzione degli Spedali Civili precisa: "Non sono casi collegati"

Polmonite, si indagaper epidemia colposa

Brescia, oltre 150 le persone che si sono ammalate