Trovata morta in casa Interrogato un uomo

  • Milano

Città Una donna di 54 anni, Roberta Priore, è stata trovata morta nel suo appartamento di via Piranesi martedì pomeriggio intorno alle 16 quando i poliziotti  sono entrati nell'abitazione dopo essere stati allertati dalla figlia 22enne. La ragazza aveva chiamato le forze dell'ordine allarmata dal fatto che, da qualche giorno, non riuscisse più ad entrare in contatto con la madre. La porta era chiusa e per entrare nell'abitazione è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco che hanno anche spento un principio di incendio. Gli investigatori hanno trovato la casa a soqquadro. Vicino al volto della donna c'era un cuscino, ma sul corpo non sono stati trovati evidenti segni di violenza. In serata un uomo è stato portato in questura per essere interrogato.
«Nei giorni scorsi è venuta la polizia nel palazzo, erano circa le 3, sentivamo urla di aiuto provenire dal suo appartamento. Pare che il compagno o qualcuno che conosceva bene la stesse picchiando» ha raccontato un condomino.

 

Articoli Correlati

Violenza sulle donne 1076 richieste d’aiuto

Sono le chiamate ricevute in sei mesi dai soli centri antoviolenza del Comune. E la Caritas Ambrosiana lancia l’allarme: «Col lockdown denunce crollate»

Bimbo caduto dalle scaleUdienza preliminare per le maestre

Le due insegnanti davanti al Gip il 3 novembre. Intanto, per la morte di Leonardo, la bidella chiede il patteggiamento

«Confesso: ho accoltellatomoglie, suocera e gatto»

Ha ammesso il suo raptus l'uomo che domenica ha aggredito la famiglia. Migliora la moglie e anche il gatto ferito sta meglio