Cristiana Morganti danza Pina Bausch

  • Milano/Danza

MILANO Un omaggio appassionato ed appassionante alla celebre coreografa e ballerina tedesca Pina Bausch, scomparsa nel 2009. A farlo domani e dopodomani, alle 20, al Triennale Teatro dell’Arte sarà Cristiana Morganti nel suo “Moving with Pina”. 

Toccherà a lei, che fu per 21 anni storica interprete come danzatrice solista del Tanztheater di Wuppertal, partecipando a numerose creazioni in tutti gli spettacoli del repertorio ed intervenendo anche nei film “Parla con lei” di Pedro Almodovar del 2001 e “Pina” del 2011 di Wim Wenders, dar vita sul palcoscenico ad una vera e propria “conferenza danzata” sulla poetica, sulla tecnica e sulla creatività della Bausch.

Un inedito viaggio, compiuto dalla prospettiva del danzatore, nell’universo di questa coreografa che ha rivoluzionato con i suoi spettacoli, come il celebre “Café Müller” del 1978, la danza contemporanea. 

Così, eseguendo dal vivo alcuni estratti dell’ormai classico repertorio del Tanztheater, Cristiana Morganti racconta il suo straordinario percorso artistico e umano in compagnia della  coreografa, riuscendo a far scoprire al pubblico quanta dedizione, fantasia e cura del dettaglio siano racchiusi nel linguaggio di movimento creato dalla Bausch.

Sul palco si spiega com’è costruito un assolo, qual è la relazione dell’emozione con il movimento, quand’è che il gesto diventa danza e qual è la relazione tra il danzatore, la scenografia e il pubblico (Info: triennale.org). 

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati
Milano/Danza

Scala, Roberto Bolle danza Roland Petit

Per “Serata van Manen - Petit” oggi il danzatore interpreta “Le Jeune homme et la Mort” con la Manni
Milano/Danza

Bertoni/Abbondanza per il Pitecantropo free jazz

Per “Da vicino nessuno è normale” da stasera all’ex Pini la compagnia presenta la rilettura dell’album di Mingus
Milano/Danza

MilanOltre 2018riparte dalla Corea

La rassegna curata da Rino De Pace, al via oggi all'Elfo Puccini, punta sulla Corea del Sud e sulla Cina