Animali nei circhi Verso il superamento

  • Spettacolo

ROMA. L’Italia, come già accade nella stragrande maggioranza dei Paesi europei, si prepara al «graduale superamento» degli spettacoli con animali in circhi e spettacoli viaggianti. La norma sui circhi approvata ieri al Senato è parte del ddl 2287-bis sullo spettacolo, che ora passerà alla Camera per la definitiva approvazione. Non si tratta più, come chiedevano le associazioni animaliste e dei veterinari, della «graduale eliminazione» degli intrattenimenti con specie esotiche.  Il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini rassicura: «Il graduale superamento della presenza degli animali nei circhi consente di gestire la questione in modo non ideologico, ma con buon senso, arrivando all’obiettivo di far sì che i circhi continuino a lavorare, in un clima dell'opinione pubblica che è profondamente cambiato rispetto al tema della tutela degli animali».  Deluse le associazioni animaliste: «Chiediamo che siano approvati i Subemendamenti, senza equivoci sulla definizione di superamento degli animali nei circhi - dice Gianluca Felicetti, Presidente Lav -La battaglia è per far stabilire un termine credibile di 3 anni per avere finalmente un circo senza animali». In attesa del “superamento”, gli animalisti sostengono che la norma italiana rischia  di partire monca, a meno che i successivi decreti attuativi non stabiliscano nei particolari che sarà vietato ai circhi di acquistare nuovi animali in attesa del «superamento» e soprattutto di non fare riprodurre quelli che già possiedono.

In Europa 7 Paesi ancora senza divieti

Su 28 Paesi europei  (Lav-Censis 2016) 22 hanno introdotto una legislazione in materia. 
  
Divieto totale In Europa solo Cipro, Grecia, Malta e Regno Unito hanno introdotto o stanno dicutendo, il divieto totale dell’uso di animali nei circhi.

Nessun divieto In Italia, Francia, Germania, Irlanda, Lituania, Romania, Spagna.

METRO 

Articoli Correlati
Spettacolo

Morta Kelly Prestonmoglie di John Travolta

Aveva 57 anni e combatteva contro il cancro
Spettacolo

Optima Italia a Sanremoinsieme a Red Ronnie

Dal teatro di Casa Sanremo, che come lo scorso anno si chiamerà Optima Theater, la redazione di OM seguirà l’evento con servizi e interviste esclusive