Spazio, tecnologia, grinta Il futuro è di Insignia

  • Auto

AUTO AutoInsignia Grand Sport è il nuovo nome della seconda generazione dell’ammiraglia Opel che debutterà al Salone di Ginevra in marzo. Ispirata al Concept Monza la nuova Insignia offre più spazio all’interno sia in larghezza (+32 mm) che per le spalle e le ginocchia (+25 mm) e per la testa (+8 mm), nonostante la riduzione dell’altezza di 3 centimetri. Per quanto riguarda la gamma motori, l’Insignia Grand Sport adotterà unità turbo di ultima generazione a benzina e turbodiesel a cui verrà abbinato il nuovo cambio automatico a 8 marce disponibile almeno all’inizio soltanto con la trazione integrale.
Anche il sistema di trazione integrale forte di due frizioni multidisco a controllo elettronico è inedito per Opel e offrirà di serie anche il Torque Vectoring. Ma la “chicca” è rappresentata dai fari a Led a matrice IntelliLux che si basano su 32 elementi luminosi rispetto ai 16 oggi offerti dall’Astra tanto da rendere più luminoso il fascio di luce e più rapidi gli adattamenti alla guida. Sul fronte dell’infotainment, il nuovo IntelliLink è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto e ha la ricarica wireless de smartphone e i servizi OnStar come la chiamata d'emergenza nel caso d’incidente oltre alla connettività wi-fi 4G LTE a bordo.
CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Aperti gli ordini per Citroen C5 Aircross C Series

La Casa francese mette in vendita anche in Italia l'edizione speciale C Series per la il suv C5 Aircross

Nissan Juke il traguardo dei dieci anni

Nell’autunno del 2010 veniva lanciata sul mercato la Nissan Juke la piccola crossover nata con l’obiettivo di replicare il successo della Qashqai

Suzuki Jimny ritorna ma solo in versione autocarro

La Casa giapponese ha annunciato che nella primavera 2021 verrà introdotta la nuova versione autocarro a 2 posti del suo iconico offroad