Sulla Opel Adam la ricarica è wireless

  • Motori

MOTORI La necessità di essere sempre connessi anche in auto ha spinto i costruttori ad adottare soluzioni destinate a rendere più semplice la funzionalità a bordo. Primo obiettivo è eliminare prese, cavi e disordine ovunque. Ci ha pensato, ad esempio, Opel offrendo la possibilità di avere un caricatore wireless integrato sulle versione più complete di Adam, per ricaricare la batteria del cellulare attraverso un campo elettromagnetico. Basterà sistemare lo smartphone sul caricatore integrato nella console centrale e la ricarica wireless inizia subito. Grazie al nuovo caricatore wireless, ma anche a Opel OnStar e alla tecnologia di infotainment IntelliLink, senza contare l'integrazione del telefono grazie a CarPlay e Android Auto, la Adam è fra le piccolo quella tra le più all'avanguardia per connettività. Il caricatore wireless della Adam è compatibile con le interfacce “Qi” e “Powermat” e si trova nella console centrale davanti alla leva del cambio. Chi guida potrà tenere le mani fisse al volante e, utilizzando il Bluetooth, accoppiare il telefono abilitato alla ricarica wireless al veicolo e, per esempio, telefonare o ascoltare musica in streaming mentre il dispositivo si trova in una posizione dove non arreca alcun disturbo ed è in fase di ricarica. Il sistema di ricarica wireless è disponibile a richiesta a 150 euro su tutte le Adam, con l'unica eccezione del modello “base”.
C.CA.

 

Articoli Correlati

Su Sky ripartela stagione dei motori

Su Sky lo spettacolo della nuova stagione è ormai alle porte e proseguirà per i prossimi anni: la partnership tra Sky e Formula 1 continuerà anche nelle stagion

Anteprima a Los Angeles per la Serie 2 Gran Coupé

Prime immagini della nuova BMW che debutterà in pubblico a fine novembre al Salone di Los Angeles

Assistenza all’avanguardiaper le auto Opel

Opel che ha da poco lanciato il suo nuovo servizio gratuito “MyDigitalService”: i proprietari sono aggiornati su cosa accade quando lasciano l'auto in officina