Verso una scuolaconflittuale e confusa

Petrini: “Quello che si legge è solo una rimodellamento dell'attuale sistema, che a breve termine porterà ad una Scuola conflittuale destinata alla deriva”.

I Consigli d'istitutoe le toppe peggio dei buchi

Perchè l'apertura del governo a bilanciare lo strapotere dei dirigenti previsto dalla #buonascuola non è convincente

Cari genitori, eccoperché scioperiamo

Lettera aperta dei docenti sulle ragioni dello sciopero indetto per il prossimo 5 maggio

Contro la buona scuolaquasi 75 mila firme

La petizione su Change.org è a quota 73.800 firme. L'appello del gruppo Gessetti Rotti #laverascuola
Scuola/Lo sciopero del 5 maggio

Cuffari e Iraci:“Le ragioni dello sciopero”

In una lettera aperta ai lettori di Metro Sebastiano Cuffari e Giulio Iraci spiegano le motivazioni che hanno indotto alla mobilitazione del 5 maggio
Scuola/Il ddl secondo Villone

Villone: “La Buona Scuola è anticostituzionale”

Massimo Villone, già Senatore e docente di Diritto Costituzionale alla Federico II di Napoli spiega, Costituzione alla mano, il ddl che offre ai presidi la poss

“Riforma incostituzionale”Consegnate le firme. VIDEO

Il gruppo Gessetti Rotti #laverascuola consegna al Quirinale la petizione al capo dello Stato contro la riforma della scuola. Già 68 mila firme

In 100 città i docentisi fanno sentire. In silenzio

Prove tecniche di protesta, dal basso. Roma, Napoli, Palermo, Bari, Milano e tante altre piccole e grandi città unite da un unico obiettivo: farsi sentire.

L'asino e la carotaIl docente e la pensione

Adesso quella carota allunga sempre più il tragitto: 41anni-6mesi-1giorno per il prepensionamento (PRE-pensionamento?), ma da gennaio servono 4 mesi in più.

Il no alla riforma Renzicompatta i professori

Verso lo sciopero del 5 maggio. Ecco perchè antiche e profonde divisioni nel “partito” degli insegnanti sono state superate
La buona scuola

La scuola al tempodel dirigente assoluto

Il Dirigente sceglie, il Dirigente crea il POF (art. 7), il Dirigente può licenziare senza motivo dopo l’anno di prova se gli garba (art. 9).

Una scuola senza Reteche ha distrutto il merito

Tutti i pericoli legati a un uso improprio di internet nel mondo dell'istruzione

Così la chiamata direttaviola la Costituzione

Intervista a Salvo Amato, il prof primo firmatario della petizione su Chang.org contro la chiamata diretta contenuta nel Ddl scuola

Scuola, 58 mila firmecontro la chiamata diretta

Clamorosa adesione alla petizione promossa da #laverascuola e Gessetti Rotti contro il ddl scuola

Diciamo un secco noa una scuola di indifferenti

Se non abbiamo un'idea forte di scuola non trasmetteremo un'idea forte di società, del senso e del modo per cui stiamo assieme come comunità

Ispezione e formazionedei buoni docenti

Proviamo a spiegare perché il metodo della chiamata diretta non va bene per migliorare la qualità della scuola italiana

Pilato, Renzi, Barabbae la Passione degli insegnanti

In concreto sarà il Dirigente ad avere il privilegio di stabilire quanti insegnanti servono e quali strumenti e modalità adottare

Centomila insegnanti scrivono a Mattarella

Petizione dei docenti contro la chiamata diretta

Se l'italiano diventala seconda lingua

Ben venga l'investimento sull'inglese, se non fosse che i nostri alunni stanno disimparando l'italiano

Quella grancassadella Riforma della scuola

Ogni giorno il premier e i ministri strombazzano l'urgenza della Buona scuola: quello che serve davvero è maggiore riflessione

Caro De Mauro: noalla scuola capovolta

Perplessità di un'insegnante sul metodo di ispirazione statunitense che si fonda sulla tecnologia proponendo agli studenti video e podcast da vedere a casa

I docenti usa e gettadella Buona scuola

Il meccanismo prefigurato nel DDL porterà alla progressiva precarizzazione di tutti i docenti, anche quelli già di ruolo da anni

Bes, tutela dei dirittie corsie preferenziali

Il successo formativo non può prescindere da un impegno costante e responsabile dell’alunno, con o senza BES.

Differenza di generequesta sconosciuta

Le istituzioni italiane non hanno ancora registrato nel discorso pubblico l’apparizione sulla scena di un nuovo soggetto collettivo: le donne.

Quei primati antichidella nostra istruzione

L’Italia è stato il primo Paese al mondo ad accogliere i ragazzi disabili nella scuola ordinaria. Ma oggi quell'iniziativa rivoluzionaria rischia di perdersi t

Una Lip coraggiosaper riformare davvero la scuola

Questa proposta di legge è stata presentata da un gruppo di genitori, insegnanti, studenti e cittadini che l’hanno elaborata e raccolto le firme necessarie
La buona scuola

Faraone sui precari scuola“Gli stipendi sono bassi”

Intervista con il sottosegretario alla Scuola e alla Ricerca scientifica del governo Renzi, Davide Faraone
La buona scuola

Se la scuola diventassedavvero un'azienda

Cuffari: “Se i vostri figli non saranno competitivi, per qualsiasi motivo ciò accada, essi saranno prodotti da tagliare”

Il grande ingannodel cinque per mille

Il ddl sulla Buona Scuola prevede la possibilità di destinare il 5x1000 alle scuole. L'idea non è del tutto originale

La chiamata diretta?Il regno dell'arbitrio

Il governo vuole la chiamata diretta dei docenti da parte dei dirigenti scolastici, liberi così di attingere da “albi territoriali” in barba alle graduatorie

Ma quando studierannodavvero gli studenti?

A leggere la bozza del disegno legge “La Buona Scuola” la prima domanda che sorge spontanea è: di quante ore sarà composta la giornata-tipo di uno studente?
La buona scuola

Sulla riforma facciamouno sforzo di fiducia

Il disegno di legge annunciato dal premier Renziè un'occasione da non perdere per provare, tra mille perplessità, a cambiare davvero le cose
La riforma annunciata

Cosa significa utilizzaredocenti non abilitati

L’idea di usare i docenti su più ambiti, come l’attuale tendenza ad unificare più classi di concorso, non è solo frutto di esigenze di risparmio
La riforma annunciata

Il governo presenta un ddle io festeggio a champagne

Perché le lungaggini burocratiche e i tempi parlamentari per molti docenti rappresentano una garanzia

Valutazione scuole e profUn'occasione persa

La valutazione del proprio lavoro rappresenta per scuole e docenti una grandissima occasione di miglioramento

Pagine